L’arte visionaria di Paolo Grassino al Villa Fiorella Art Hotel

Visioni contemporanee ed esplorazioni estetiche. nella cornice di Villa Fiorella. Paolo Grassino con Shazar Gallery alla scoperta del nostro tempo.

Mostra itinerante dedicata al critico e storico d’arte Francesco Arcangeli

Nell’abito del progetto Tramando, tre itinerari fra Pinacoteca nazionale di Bologna, Museo Morandi e MAMbo – Museo d’Arte Moderna nel segno di Francesco Arcangeli, rendono omaggio allo studioso bolognese, mostra itinerante a cura di Lorenzo Balbi e Maria Luisa Pacelli.

Friends of Florence 2024

Friends of Florence è una realtà unica a livello planetario. Ne abbiamo già parlato proprio qui, in precedenza, ma non davvero non è mai abbastanza. Meriterebbe almeno un canale dedicato a livello.

Mutazioni e Liturgie. Alabastro di Spirito, Matteo Bosi e l’Arte Relazionale

Mutazioni e Liturgie a Cesena: Riflessioni sull’Arte Relazionale, sculture ‘Mutanti’ di Alabastro di Spirito e ‘liturgia fotografica’ di Matteo Bosi trasformano il banale in straordinario, riflettendo sul cambiamento e sulla memoria attraverso nuove prospettive artistiche.

Francesca Cornacchini. Per un’aulica discrepanza.

Natural disaster è la personale dell’artista romana Francesca Cornacchini, svoltasi presso Divario, spazio indipendente contemporaneo, nato nel 2019, nel rione Prati di Roma e immerso tra i luoghi del quotidiano, con la curatela e il testo critico di Giulia Gaibisso.

Art Basel, le gallerie italiane

Sono 22 le gallerie italiane che partecipano ad Art Basel a Basilea. La fiera chiuderà domenica 16 giugno.

Dario Capello Vince il Premio Sparti 2024: le mostre del Premio Sparti

Venerdì 14 giugno, è stato annunciato il vincitore della terza edizione del Premio Sparti, manifestazione che promuove, diffonde e valorizza l’arte contemporanea, nato nel 2022 ad Ascoli Piceno.

Renato Mambor l’artista che sapeva ballare

A dieci anni dalla sua scomparsa, appare più che mai lodevole e opportuna la retrospettiva che la Galleria Tornabuoni Arte Roma dedica a Renato Mambor, con la preziosa collaborazione di Patrizia Speciale e dell’Archivio dell’artista (visitabile fino al 28 settembre).

Ultimi articoli

placeholder

Friends of Florence 2024

Friends of Florence è una realtà unica a livello planetario. Ne abbiamo già parlato proprio qui, in precedenza, ma non davvero non è mai abbastanza. Meriterebbe almeno un canale dedicato a livello.

placeholder

Francesca Cornacchini. Per un’aulica discrepanza.

Natural disaster è la personale dell’artista romana Francesca Cornacchini, svoltasi presso Divario, spazio indipendente contemporaneo, nato nel 2019, nel rione Prati di Roma e immerso tra i luoghi del quotidiano, con la curatela e il testo critico di Giulia Gaibisso.

placeholder

Renato Mambor l’artista che sapeva ballare

A dieci anni dalla sua scomparsa, appare più che mai lodevole e opportuna la retrospettiva che la Galleria Tornabuoni Arte Roma dedica a Renato Mambor, con la preziosa collaborazione di Patrizia Speciale e dell’Archivio dell’artista (visitabile fino al 28 settembre).

placeholder

Giuseppe Modica, Invisibile immanenza

Ciò che interessa a Giuseppe Modica è “cogliere con la pittura quella distanza invisibile che sta tra lo spazio fenomenico del qui presente della superficie e l’oltre imprendibile di una profondità illusoria”. Ne abbiamo parlato in margine alla sua ultima mostra Rotte mediterranee e visione circolare, a cura di Maria Giuseppina Di Monte e Gabriele Simongini, visitabile a Roma presso la Casa Museo Hendrik Christian Andersen sino al 15 settembre 2024. In questa seconda parte del nostro colloquio, proviamo a toccare, entrando in punta di piedi nel laboratorio dell’artista, alcuni punti chiave della sua pittura.

placeholder

Marco Bagnoli The Wheel of Time

Sul numero 296 della rivista Segno Matteo Binci racconta la mostra di Marco Bagnoli al Čifte Hammam di Skopje in Macedonia a cura di Zerynthia, Associazione per l’Arte contemporanea OdV, in collaborazione con Osten Blennal Skopje. Riproponiamo l’articolo online.