placeholder

Donne di terre estreme

A Venezia la cultura non si è fermata. Nello spazio di D3082 (Domus Civica, San Polo, 3082) la mostra Donne di terre estreme, installazione fotografica di Caterina Borgato è rimasta sempre visibile: tre finestre aperte sul mondo che, anche durante tutto questo periodo, si sono offerte agli sguardi dei passanti.

La mostra è prorogata fino a lunedì 8 giugno

placeholder

Sophie Thun

Dal 30 aprile al 21 giugno 2020, Secession presenta Stolberggasse, una mostra dell’artista Viennese Sophie Thun. Concepita appositamente per la diffusione digitale, l’esposizione può essere visitata come trasmissione in diretta sul sito web della Secession www.secession.at/en/exhibition/sophie-thun/.

placeholder

UNDER GLASS 21 Uncontaminated Narratives

Altro contenitore culturale che risponde attivamente alla proposta del MIBACT #IORESTOACASA è Palazzo Lucarini che propone UNDER GLASS. 21 Uncontaminated narratives a cura di Maurizio Coccia ovvero ogni giorno, fino…

placeholder

Conversation Piece | Part VI

La Fondazione Memmo presenta Conversation Piece | Part VI, il nuovo appuntamento del ciclo di mostre, a cura di Marcello Smarrelli, dedicate agli artisti italiani e stranieri temporaneamente presenti a Roma. L’esposizione vede protagonisti Corinna…

placeholder

Miró. Quelques Fleurs pour des Amis

Le litografie esposte nella mostra “Quelques Fleurs pour des Amis” di Miró, il cui titolo deriva dal libro d’artista del maestro stampato nel 1964, raccontano il suo meraviglioso giardino danzante. La raccolta contiene le tavole che Miró volle dedicare a persone care e ad amici come Eugène Ionesco, Max Ernst, Pierre Matisse, Nina Kandinsky.