placeholder

Residenza d’arte nel Salento, una mostra tra radici e cultura globale

Mike Adams, Sara Montani, Giuseppe Q. Lupoli, Stefano Conticelli, Luke Francis Haseler e Silvia Iorio. Sono loro i nomi selezionati da Viola Moschettini per la prima edizione del suo progetto “Corte dei Salentini: Artist Residency”, tenutosi dal giorno 11 al 19 maggio a Carpignano Salentino, in provincia di Lecce e patrocinato dalla Provincia di Lecce e dal Polo biblio–museale di Lecce. Significativa la collaborazione con FollowArt e la sponsorizzazione di realtà italiane interdisciplinari, da Banca Mediolanum e WoV Labs a Salentoeat e Pitardi Cavamonti. 

placeholder

Borse di studio al Meet

Il Meet Digital Culture Center di Milano ha ospitato, lo scorso fine settimana, la mostra collettiva dei quattro progetti vincitori del programma di borse di studio per artisti digitali lanciato da AugE Next (Augmented Europe – Next Challenges).

placeholder

Residenze artistiche in Salento tra storia e tecnologia, deadline il 5 aprile

Il Salento, da tempi antichi crocevia di culture e popoli diversi, diventa teatro di un’iniziativa artistica contemporanea. Viola Moschettini, curatrice d’arte, organizza la “Corte dei Salentini: Artist Residency”, in collaborazione con FollowArt e con il patrocinio della Provincia di Lecce e del Polo Biblio-Museale di Lecce. Il programma prevede la selezione di sei artisti nazionali e internazionali che, dal 11 al 19 maggio, saranno ospitati in struttura e si dedicheranno alla realizzazione delle opere incentrate sul tema “Tradizioni e Sostenibilità”. Durante l’evento, gli artisti parteciperanno a consulenze curatoriali, tour guidati e altre attività promozionali. Le opere saranno esposte per due mesi dopo l’inaugurazione ufficiale. Il progetto coinvolge diversi sponsor, tra cui Banca Mediolanum, WoV Labs e Pitardi Cavamonti, e include un’esperienza enogastronomica offerta da Salentoeat. La conferenza stampa di presentazione è prevista per martedì 26 marzo e vedrà la partecipazione di rappresentanti istituzionali, oltre che degli sponsors.

placeholder

Vendite per un milione di dollari a Sotheby’s Metaverse, già pronta la nuova asta

L’asta “Natively Digital: An Ordinals Curated Sale” di Sotheby’s Metaverse ha infranto le stime di prevendita. Si sono contate 641 offerte, 95 tra offerenti e acquirenti e il cento per cento di lotti venduti, per un totale di 1.097.000 dollari, equivalenti a 26 Bitcoin. Una cifra che ha raddoppiato le stime minime previste prima del 12 gennaio e che ha generato grande entusiasmo e una maggiore consapevolezza in vista di future operazioni legate alla cryptoart.