Exposed

EXPOSED: Torino all’insegna della fotografia

Exposed, prima edizione del Festival Internazionale di Fotografia si diffonde su tutto il capoluogo piemontese con molti appuntamenti.

Torino accoglie, a partire dal 2 maggio, il secondo evento artistico, dopo Artissima, incentrato solo ed esclusivamente sul medium fotografico. Da qualche anno ormai, The Phair fa da contraltare all’appuntamento autunnale, senza però essere circondata da un apposito contesto. In una città in cui primeggiano istituzioni come CAMERA –  Centro Italiano per la Fotografia e Gallerie d’Italia (che nella sede di piazza San Carlo festeggiano due anni), sembra più che consono l’avvento di EXPOSED, un Festival Internazionale di Fotografia che, oltre a dare supporto e visibilità alla fiera, promuove questa forma d’arte per tutto il mese di maggio, dal 2 fino al 2 giugno.

Con il titolo New Landscapes – Nuovi Paesaggi, la prima edizione ha un duplice obiettivo: omaggiare un genere fotografico e invitare il pubblico ad aprire la mente verso il nuovo, il futuro. A guidare il progetto i due direttori artistici Menno Liauw e Salvatore Vitale, presentato in occasione di Artissima 2023 con la mostra collettiva All These Fleeting Perfections alla Biblioteca Geisser.

Per il primo weekend di maggio, il fitto programma di eventi e appuntamenti in città ha come fulcro le OGR – Officine Grandi Riparazioni, dove la quinta edizione della Photo Art Fair ha trovato dimora per quest’anno. Parallelamente, nel Binario 1, la Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT inaugura Expanded Without, triplice appuntamento assieme al Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea con Expanded With e la GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino con Expanded – I Paesaggi dell’Arte.

A Palazzo Madama, la mostra Max Pinckers. State of Emergency. Harakati za Mau Mau kwa Haki, Usawa na Ardhi Yetu vuole ricostruire e colmare i vuoti storici relativi al racconto del periodo coloniale keniota. CAMERA e Gallerie d’Italia, avvantaggiate, offrono due retrospettive sul lavoro di Robert Capa e Gerda Taro da un lato, e Cristina Mittermeier dall’altro. Entrambe ospiteranno rispettivamente anche “Heatwave” di Dongkyun Vak e il film “Beauty and The Beep” di Simone Niquille. Nonostante la recentissima riapertura, il Museo Regionale di Scienze Naturali partecipa all’iniziativa con una mostra di Erin O’Keefe intitolata Non fiction. Paratissima (ormai diventata istituzione e non più solo alter ego di Artissima) propone la seconda edizione di Liquida Photo Festival negli spazi della Cavallerizza.

Sabato 4 maggio, invece, avrà luogo l’Art Night torinese, una serata organizzata da TAG-Torino Art Galleries, associazione di gallerie che apriranno le loro porte al pubblico tra inaugurazioni e momenti di convivialità.