placeholder

Premio Mila 2024: chi sono i 6 finalisti

Dal 17 giugno, Condominio in via Melchiorre Gioia 41 presenta la mostra collettiva dei finalisti del Premio Mila per la Fotografia Contemporanea 2024, progetto alla terza edizione che promuove la produzione e l’acquisizione di opere di giovani artiste e artisti under 40.

placeholder

Giovanni Anselmo. Sul bordo di quello che sappiamo

Giovanni Anselmo, l’artista visionario che ha dedicato oltre mezzo secolo a esplorare le leggi fisiche attraverso l’arte, ci ha lasciati il 18 dicembre 2023 all’età di 89 anni. Noto per aver fatto parte del movimento Arte Povera, Anselmo ha trasformato materiali comuni in opere straordinarie, dando vita a tensioni visive e filosofiche che dimostrano le possibilità di dialogo tra forze opposte.

placeholder

Gonzalo Borondo. Tempo Perso

L’opera di Gonzalo Borondo stravolge, trasforma, ingloba gli spazi di Tempesta Gallery in Foro Buonaparte 68 con la mostra Tempo Perso, in corso fino al 1 marzo 2024.

placeholder

Fernweh. Una mostra-viaggio tra nostalgia e desiderio di fuga

Fernweh è l’espressione tedesca che descrive il desiderio di abbandonare circostanze conosciute per aprirsi al mondo esterno, ma è anche il nome della mostra in corso presso lo spazio KA32 di Berlino, che fino al fino al 30 novembre presenta le opere degli artisti Roberto Casti e Friedrich Andreoni.

placeholder

Una volta ancora – Gabriele Basilico a Milano

Se dovessimo trovare un ritrattista di corte a Milano, questo sarebbe sicuramente Gabriele Basilico. Milano in divenire, con i suoi quartieri, vicoli, edifici, con le sue strade e le sue fabbriche, è stato il primo grande amore di Gabriele e oggi, a dieci anni dalla sua scomparsa, questa gli rende grazie. Fino al 7 gennaio la città di Milano omaggia il pioniere della fotografia urbanistica con Gabriele Basilico. Le mie città, un’importante mostra diffusa tra le sedi di Palazzo Reale e Triennale Milano.

placeholder

Mario Schifano TUTTO nelle carte… 

Fondazione Marconi e Gió Marconi presentano, dal 22 settembre al 4 novembre 2023, Mario Schifano TUTTO nelle carte…, un’importante retrospettiva realizzata con il supporto dell’Archivio Mario Schifano, e a cura di Alberto Salvadori, che intende gettar luce sull’ampia e variegata produzione di opere su carta degli anni Sessanta di Mario Schifano.

placeholder

Goldschmied & Chiari per Galleria Poggiali, Pietrasanta

A due passi dalle spiagge affollate e dal clamore dei locali notturni della Versilia, le artiste Sara Goldschmied (1975 Arzignano) ed Eleonora Chiari (1971 Roma) presentano un intervento inedito presso gli spazi dell’Ex Fonderia d’arte Luigi Tommasi sede di Galleria Poggiali.

placeholder

I Dramoletti

I Dramoletti sono brevi drammi, da consumarsi preferibilmente in tutta velocità, proprio come omelette. Così sono chiamati gli schizzi compulsivi, vertiginosi, dissacranti, caustici e feroci ad opera del drammaturgo austriaco Thomas Bernhard (1931-1989).

placeholder

Riforestare le menti per curare la Terra

Siamo Foresta è la mostra in corso fino al 29 ottobre 2023 a Triennale Milano, a cura di Hervé Chandès, Direttore della Fondation Cartier; Bruce Albert, antropologo che dal 1975 si batte in difesa della tribù degli Yonomami e Luis Zerbini, artista brasiliano che ha progettato l’allestimento.