placeholder

Giorni Felici?

Fondazione Merz presenta la mostra collettiva “Giorni felici?”, curata da Agata Polizzi con opere di Yuri Ancarani, Per Barclay, Silvia Giambrone, Joanna Piotrowska, il duo Genuardi/Ruta e Chen Zhen, realizzata nell’ambito del progetto ZACentrale, presso i Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo.

placeholder

VIVAVUCI | Mostra e Performance

VIVAVUCI è un progetto espositivo che riflette sui processi di trasmissione vocale come veicoli di identità immateriali, estensione di un istinto antropologico volto alla sopravvivenza di pratiche e credenze condivise….

placeholder

Riflessioni a specchio. L’estetica del disincanto nell’opera di Silvia Giambrone

Un percorso visivo ed emotivo tra moda, arte contemporanea ed empatia estetica. Specchi ‘in movimento’, The Hall of Shadows, l’ultimo lavoro di Silvia Giambrone realizzato in collaborazione con DIOR. Riflessioni speculari che l’artista anima ne La Galerie des Glaces di Versailles in occasione della presentazione della collezione prêt-à-porter donna della Maison francese.

placeholder

Arte e femminismo in Italia

In occasione della XVI edizione della Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI – Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, il Florian Metateatro Centro di Produzione Teatrale di Pescara con la…

placeholder

Silvia Giambrone | Nobody’s room. Anzi, parla

Il Museo del Novecento presenta l’opera di Silvia Giambrone “Nobody’s room. Anzi, parla”, a cura di Carlotta Biffi, riflette sulle dinamiche di potere fondate sul genere che innervano la nostra…

placeholder

Lupo Borgonovo e Silvia Giambrone, Level 0

Il Museo del Novecento presenta, a partire dal 1° ottobre 2020, due project room dedicate agli artisti selezionati nelle ultime edizioni di “Level 0”, l’iniziativa di ArtVerona in collaborazione con…

placeholder

CIRCULAR VIEW

Lo Spazio Carbonesi, ubicato nello splendido settecentesco Palazzo Zambeccari di Bologna è scenario della mostra fotografica di Silvia Camporesi, Circular View, promossa dal Gruppo Hera e curata da Carlo Sala….