Ultimi articoli

placeholder

Il viaggio dell’icona

Le icone non sono tutte uguali. Lo spiega bene un volume, Il viaggio dell’icona, che lessi anni fa poco prima di un altro viaggio – stavolta non autour de ma…

placeholder

John Baldessari

Un gigante americano nel senso morale e fisico del termine ci lascia. John Baldessari, il maestro dell’arte concettuale, è morto il 2 gennaio a Venice in California. Proprio mentre in…

placeholder

RE-NEW

La collettiva RE-NEW, visibile presso la galleria PostmastersROMA fino al 17 gennaio 2020, propone in mostra una serie di lavori intrisi di concetti correlati alla tecnologia e alla contemporaneità e…

placeholder

Olu Oguibe – Cuba Project

“Il recente lavoro di Olu Oguibe a Cuba ci spiega l’approccio e il rispetto che ha per le persone. L’artista ha lavorato con materiali semplici, prodotti di scarto di un…

placeholder

Selvatico/Atlante

Selvatico/Atlante è una mostra che si articola congiungendo più spazi espositivi, collegando sedi museali, case sonnambule, palazzi disabitati e negozi sfitti grazie al lavoro, alle opere e ai differenti linguaggi di…

placeholder

L’ora del tè, contro il sé, da Lana (Seconda Parte)

L’ora del tè, contro il sé, da Lana: segreti di cucina, come groupizzare il Divo! Liberal è un’antica divinità che sta attorno all’universo delle cose e delle fotografie che imprimono. Quel Manifesto che nacque nello Studio di Lanetta Sintetica, a Torino di Lana De Mon (trascitto e tradotto da Gabriele Perretta).

placeholder

Cartoline di mare. Serse

Prorogata fino al 12 gennaio 2020, la mostra di Serse, Cartoline di Mare, dal titolo del volume di poesie del 1984 di Nico Orengo, nello spazio espositivo dell’Atrio Monumentale dell’ASP-ITIS, è quel mar incrosà, punto d’incontro e crocevia di molteplici moti ondosi, culturali, letterari, artistici, sociali e storici.