Sonia Adresano, BARCODE, 2020, doppia installazione video, AlbumArte, crediti Luis do Rosario, courtesy AlbumArte.

Sonia Andresano “BARCODE”

Il video di Sonia Andresano, parte del progetto ARKAD vincitore dell’Italian Council, sarà prossimamente evento collaterale di Manifesta 13 Marsiglia, già evento collaterale de La Quadriennale d’Arte 2020.

Rumori che alludono al quotidiano traffico cittadino generano l’atmosfera del video BARCODE ideato da Sonia Andresano (Salerno, 1983 – vive e lavora tra Roma e Milano), a cura di AlbumArte[M1] , Dimora OZ e Analogique, per esser presentato prossimamente da KAD (Kalsa Art District) come evento collaterale di Manifesta 13 – Les Parallèles du Sud.

L’artista, selezionata dallo spazio indipendente di arte contemporanea AlbumArte insieme a Lori Adragna per produrre il sopracitato progetto finanziato dall’Italian Council, è da sempre interessata a temi quali l’attesa, il viaggio, il nomadismo e il cambiamento con l’obiettivo di raccontare aspetti personali in continuo divenire attraverso differenti linguaggi artistici che spaziano dalla scultura al video, dalla performance alla fotografia.

Protagonista dell’installazione video a doppio canale è un cancello, semplice elemento costruttivo utilizzato come limite, confine di uno spazio privato, caratterizzato da un insieme di linee verticali che sottolineano l’interruzione di un tragitto che può proseguire solo se violato. Grazie anche all’impiego del bianco e nero, tale componente di delimitazione ricorda un enorme codice a barre, strumento utile per identificare un estraneo e selezionare chi può accedere oltre quel valico. Effettuando un parallelo tra i divieti imposti nei numerosi DPCM a causa dell’attuale periodo pandemico e quelli fisicamente obbligati da tale inferriata, la Andresano ci pone di fronte ad una riflessione: «vedere attraverso restando in bilico sull’ombra. Soffermarsi sul limite, al lato, sul bordo.». Meditazione, questa, che ci invita, attraverso la visione di un funambolo che cammina sul sottile spessore della cancellata, a provare ad oltrepassarli, a guardare oltre, a pensare al futuro ed ad una possibile, seppur lontana, liberazione.

L’evento rientra nell’ambito delle attività collaterali de La Quadriennale d’Arte 2020 in corso fino a primavera 2021 presso Palazzo delle Esposizioni.

Sonia Andresano “BARCODE”

Installazione video a doppio canale, 2020

a cura di AlbumArte, Dimora OZ e Analogique

Evento collaterale di Manifesta 13 – Les Parallèles du Sud

Evento collaterale de La Quadriennale d’Arte 2020

Maila Buglioni

Storico dell’arte e curatore. Dopo la Laurea Specialistica in Storia dell’arte Contemporanea presso Università La Sapienza di Roma frequenta lo stage di Operatrice Didattica presso il Servizio Educativo del MAXXI. Ha collaborato con Barbara Martusciello all’interno dei Book Corner Arti promossi da Art A Part of Cult(ure); a MEMORIE URBANE Street Art Festival a Gaeta e Terracina nel 2013 e con il progetto Galleria Cinica, Palazzo Lucarini Contemporary di Trevi (PG). Ha fatto parte del collettivo curatoriale ARTNOISE e del relativo web-magazine. Ha collaborato con varie riviste specializzate del settore artistico. È ideatrice e curatrice del progetto espositivo APPIA ANTICA ART PROJECT. È Capo Redattore di Segnonline, coordinando l'attività dei collaboratori per la stesura e l’organizzazione degli articoli, oltre che referente per la selezione delle news, delle inaugurazioni e degli eventi d’arte. Mail maila@segnonline.it; maila@rivistasegno.eu