Spazi aperti

Maggiori informazioni

Link all'evento

Data

Giu 01 2020 - Giu 15 2020
Expired!

Ora

19:00 - 21:00

Etichette

Mostra

Spazi Aperti 2020 – Edizione On Line

L’Accademia di Romania in Roma, con il sostegno dell’Istituto Culturale Romeno, inaugura lunedì 1° giugno, alle ore 19:00, la diciottesima edizione della mostra internazionale di arte contemporanea Spazi Aperti.

Spazi Aperti è un evento unico, ideato dall’Accademia di Romania in Roma, dedicato esclusivamente agli artisti in residenza presso gli Istituti culturali e le Accademie straniere di Roma e basato su un concetto originale ideato nel 2002 da artisti romeni, titolari della borsa di studio “Vasile Pârvan”.

L’evento, che vanta ormai una lunga tradizione e un apprezzamento speciale tra i critici e gli amanti dell’arte, viene presentato ogni anno sotto forma di una mostra e di una serie di eventi connessi. Grazie alla sua ricca tradizione, la mostra è riconosciuta nell’ambiente accademico e artistico di Roma come un punto di riferimento dell’arte contemporanea. Il progetto ha due punti di attrazione: da un lato, invitiamo gli artisti a utilizzare gli spazi dell’Accademia per esporre le loro opere, spazi insoliti per le mostre (dai giardini agli atelier degli artisti, dalle gallerie dello scantinato ai corridoi monumentali) che l’Accademia di Romania apre proprio per questo evento, stimolando la loro creatività e offrendo una nuova prospettiva d’interazione artistica con il pubblico; dall’altro lato, incoraggiamo gli artisti a collaborare e a realizzare progetti adeguati a tali spazi, che mirino a stimolare un autentico dibattito culturale, un laboratorio creativo nell’arte contemporanea e, implicitamente, un’apertura a visioni comuni che i giovani artisti proporranno al pubblico e agli esperti presenti all’evento.

Dati il temporaneo blocco globale con cui ci stiamo confrontando tutti in questo periodo e la conseguente impossibilità di organizzare una mostra aperta al pubblico nei magnifici spazi dell’Accademia di Romania, l’edizione di quest’anno di Spazi Aperti intende esplorare modi alternativi di proporre l’arte al pubblico romano. Considerata la tradizione dell’evento e il fatto che è diventato un punto di riferimento dell’arte contemporanea nella realtà multiculturale della Capitale italiana, ogni edizione della mostra Spazi Aperti funziona come un pilastro di sostegno per la produzione artistica degli artisti stranieri residenti a Roma e come un nodo che stimola la costituzione della comunità tra le accademie straniere in Roma. In questo contesto, l’Accademia di Romania lancia una piattaforma on line e una mostra virtuale, con contenuti personalizzati in cui gli artisti possano intervenire e creare in modo libero e spontaneo. La piattaforma spaziaperti.academy si presenta come un supporto per archiviare la produzione d’arte realizzata da artisti residenti a Roma nel corso del 2020 e sarà disponibile, come testimone, nel futuro, per la generazioni di artisti che non hanno avuto l’esperienza del periodo che stiamo attraversando oggi.

La mostra si svolgerà dal 1° al 15 giugno, on line, sul sito web dedicato spaziaperti.academy. La piattaforma sarà lanciata in occasione dell’inaugurazione della mostra virtuale, ma funzionerà per un periodo di circa un anno dal lancio, fino ad aprile 2021.

La mostra on line di questa edizione includerà un ampio e unico port-folio di opere, a cui gli artisti contribuiranno fornendo contenuti che cambieranno l’estetica del sito ad ogni intervento. Tra gli artisti partecipanti a Spazi Aperti XVIII ci sono i residenti delle accademie: Real Academia de España, Accademia Tedesca Roma (Villa Massimo), Accademia di Romania in Roma e BSR, The British School at Rome.

Contestualmente all’apertura della mostra virtuale, i titolari della borsa di studio “Vasile Pârvan” dell’Accademia di Romania: Lucia Ghegu e Alexandra Oancea, esporranno nel parco dell’edificio una serie d’installazioni dedicate a questo evento. In questo modo, il pubblico dei passanti potrà avere facilmente accesso a vedere le opere d’arte senza la necessità di accedere all’interno del cortile (laddove le normative italiane in vigore non dovessero consentirlo).

“We are asking you out”, il tema della mostra di quest’anno è una sfida per gli artisti di Roma a “lasciare la loro zona di comfort” e trascendere i vincoli fisici e mentali che la società deve affrontare nel contesto globale di oggi.

Artisti in mostra:

Lucia Ghegu / in residenza x Accademia di Romania

Alexandra Oancea / in residenza x Accademia di Romania

Anais Wenger / in residenza x Istituto Svizzero

Claudio Sotolongo / in residenza x Real Academia de España en Roma

Famed / in residenza x Villa Massimo

Jana Leo / in residenza x Real Academia de España en Roma

Christian Losert x Sebastian Ernst / in residenza x Villa Massimo

Bea Bonafini / in residenza x British School at Rome, the BSR

Sarah Pupo / in residenza x British School at Rome, the BSR

Sharon Kelly / in residenza x British School at Rome, the BSR

Clementine Ortega / in residenza x Real Academia de España en Roma

Yvon Chabrowski / in residenza x Villa Massimo

Carla Berrocal / in residenza x Real Academia de España en Roma

Il port-folio delle opere includerà: progetti video, art collage, messaggi di testo, fotografia, illustrazione, pittura.

Link evento Facebook https://www.facebook.com/events/2590158291303004/

Link evento Instagram https://www.instagram.com/spaziaperti.academy/?hl=ro

Contatto: spaziaperti@accadromania.it

page3image14224000 page3image14224192