Gli articoli pubblicati sulla rivista Segno possono essere letti per intero solo sul numero cartaceo disponibile per l’acquisto su www.salaeditori.eu

placeholder

Bonus pubblicità 2022

Se vuoi sostenere le attività della Rivista Segno e delle imprese del settore editoriale approfitta di un investimento conveniente. Contattaci, saremo lieti di assisterti e consigliarti per cogliere l’opportunità del BONUS PUBBLICITÀ

placeholder

Segno 284

La copertina di Segno 284 è dedicata all’opera Trompe l’oeil (2002) di Anna Valeria Borsari visibile presso il Museo del 900 a Milano dove è allestita, fino al 13 febbraio 2022, la mostra “Anna Valeria Borsari. Da qualche punto incerto” a cura di Giorgio Zanchetti e Iolanda Ratti con Giulia Kimberly Colombo.

placeholder

Segno 283

La copertina di Segno 283 è dedicata a quattro opere opere (SDF 52 FIL O20, SDF 52 FIL 021, SDF 52 FIL 022 e SDF 52 FIL 023) definite Filiazioni da quadro mediale (2021, stampe in esemplare unico cm 27 x cm 50) di Davide Maria Coltro esposte dal 21 ottobre al 28 novembre 2021 alla mostra Io sono lei, a cura di Alberto Fiz, allestita presso Studio Museo Francesco Messina a Milano.

placeholder

Due anni senza Ettore Spalletti

A due anni esatti dalla scomparsa di Ettore Spalletti riproponiamo l’articolo di Paolo Balmas, pubblicato nel numero 248 della rivista Segno, in occasione delle tre ampie personali allestite nel 2014 al MAXXI di Roma, al MADRE di Napoli e la GAM di Torino

placeholder

Segno 282

La copertina di Segno 282 è dedicata all’opera Gioconda con baffi (2020, penna bic su tavola) di Giuseppe Stampone esposta dal 19 maggio al 29 agosto 2021 alla mostra allestita in occasione del Premio Termoli 2021.

placeholder

Segno 281

La copertina di Segno 281 è dedicata all’opera Senza titolo (2020, olio su tela) di Wang Yancheng esposta alla Galleria Nazionale di Roma in occasione della mostra Wang Yancheng. Micro Macro.

placeholder

Segno – 100 Anni Joseph Beuys

In concomitanza con le celebrazioni del centesimo compleanno di Joseph Beuys la rivista Segno propone un pamphlet di 24 pagine, con diverse immagini inedite del fotografo Stefano Fontebasso De Martino e testi di Lucia Spadano, Filiberto Menna, Romano Gasparotti, Ivan D’Alberto e Alice Ioffrida, un supplemento speciale al numero 281 da sabato 29 maggio in distribuzione.

placeholder

Segno 280

La copertina di Segno 280 è dedicata all’opera Extrême Orient (2017 libro, dimensioni ambientali, courtesy Studio Trisorio ph Francesco Squeglia) di Francesco Arena visibile presso STUDIO TRISORIO fino al 10 aprile 2021.

placeholder

Segno 279

La copertina di Segno 279 è dedicata all’opera Estintore (2020 ceramica Courtesy RAM Radioartemobile, Roma) di H.H. Lim e la sua antologica a Villa Pecori Giraldi, Firenze.

placeholder

Segno 278

Il numero 278, ottobre-novembre 2020, della rivista segno è in distribuzione.

placeholder

Arthur C. Danto. Se la filosofia si sostituisce all’arte

In concomitanza con l’uscita del libro di conversazioni di Demetrio Paparoni e Arthur C. Danto, edito da Neri Pozza, riproponiamo ai nostri lettori l’intervista al noto filosofo americano pubblicata su Segno n. 118-119 [ottobre/novembre 1992].
Elio Cappuccio, filosofo, è presidente del Collegio Siciliano di Filosofia

placeholder

È uscito Segno 275

Il nuovo numero di Segno lo trovate in Artissima – Oval Lingotto Fiere Torino dall’1 al 3 novembre e per l’art week torinese la copertina è dedicata all’artista Moataz Nasr in mostra con una grande personale, intitolata Paradise Lost, nella storica sede di Galleria Continua a San Gimignano, ampiamente documentata nello spaccato a firma di Rita Olivieri.

placeholder

The Dark Side – Chi ha paura del buio?

Scompare a 85 anni Ovidio Jacorossi, imprenditore, mecenate e collezionista d’arte italiana del ‘900. Aveva appena inaugurato agli inizi di ottobre un Museo di arte contemporanea, il Musja. Anticipiamo la recensione della mostra inaugurale in uscita sul numero 275 della rivista Segno

placeholder

Alessandra Galletta – Tutto Conta

Una conversazione con la regista e autrice Alessandra Galletta su “Ettore Spalletti” il documentario sulla vita privata e professionale dell’artista presentato in anteprima al Nouveau Musée National de Monaco e che debutta in Italia allo Schermo dell’Arte Film Festival di Firenze il prossimo novembre

placeholder

Ettore Spalletti

Dell’opera di Ettore Spalletti, della sua lunga carriera iniziata nel piccolo borgo di Cappelle sul Tavo in provincia di Pescara e lì dispiegatasi per tutta la vita, del suo proporsi…