Elettra Lamborghini, Twerking Beach, 2021

Il lavaggio del cervello

Sulla prossima Biennale e sull’Enciclopedia Treccani

Stamattina, prima di andare a scuola, mia figlia mi ha letto lo svolgimento di un tema assegnatole dalla sua insegnante di italiano. Il titolo recitava pressappoco così: racconta brevemente la storia di un personaggio pubblico e riscrivila facendogli compiere un percorso di vita diverso. Ecco che cosa si è inventata mia figlia: “Elettra Lamborghini è una cantante famosa perché appartiene a una famiglia importante, ma anche perché sa danzare. In un’altra vita si chiama Elettra Rossi. Nasce in una famiglia molto povera, e le piace la danza. Però non le piace studiare. Perciò non riesce a entrare nel mondo dello spettacolo e finisce per lavorare in un teatro come donna delle pulizie”. In una parola, pulisce i cessi. Sono un padre orgoglioso, il lavaggio del cervello funziona. Mia figlia ha capito quanto le parentele e le amicizie contino.

Prendi la prossima Biennale: la nostra nazionale ha un unico campione. E tuttavia, siamo certi che i più forti non giochino all’estero, dove sono ben pagati? Vuoi vedere che chi, tra i galleristi italiani, ha artisti pesanti, farà di tutto per vederli nella mostra internazionale? Per avere successo, non basta la famiglia: bisogna studiare! Tutti, allora, ad acquistare la Treccani dell’arte, fresca di stampa per le cure di Vincenzo Trione. Se avessi mille e cinquecento bigliettoni – questo all’incirca il costo – non esiterei un istante. Giusto per contraddire Giancarlo Politi – quando il testo è uscito, non ha potuto trattenersi dal commentare sulla pagina Facebook di Trione: “inutile. Dal momento in cui viene ideato al momento della stampa e distribuzione, il panorama è cambiato” – e, soprattutto, per rivivere la gioia che mi dava, da piccolo, sfogliare i miei “Conoscere” e “Sapere”. Oibò, come apprendo da un post di Aldo Elefante, che ha potuto consultarne il pdf, Gian Maria Tosatti manca. A giudicare dal suo “presenzialismo estremo” – sono parole di Elefante – ci sarà rimasto male.