Cristina Francucci
Cristina Francucci in un ritratto di Momo Spiriticchio

Cristina Francucci è la nuova direttrice dell’Accademia di Belle Arti di Bologna

La fondatrice del dipartimento educativo del MAMbo, Cristina Francucci, è stata nominata direttrice per il triennio 2020-23 dell’Accademia di Belle Arti di Bologna.

Cristina Francucci ha ottenuto 90 voti su 101 docenti dell’Accademia di Bologna chiamati a scegliere il direttore dell’istituzione.

Curatrice di diverse collane di libri e altre pubblicazioni, Cristina Francucci subentra così a Enrico Fornaroli. A Bologna è già Direttore del Dipartimento di Comunicazione e Didattica dell’arte e docente di prima fascia per l’insegnamento di Pedagogia e Didattica dell’arte dal 1997.
Collabora nel corso di Terapeutica Artistica all’Accademia di Brera a Milano insegnando Pratiche Creative per l’Infanzia.

È stata condirettore della collana di libri d’arte per ragazzi Art’è Ragazzi e della rivista-laboratorio d’arte per ragazzi ZIG ZAC, ha curato libri d’arte per ragazzi e testi sulla didattica dell’arte.

Roberto Sala

Editore, graphic designer e fotografo d’arte, dal 2012 è docente di Grafica editoriale presso l'Accademia di Brera nel corso di laurea specialistica di Teorie e pratiche della terapeutica artistica. Direttore della casa editrice Sala Editori specializzata in pubblicazioni d’arte e architettura, affianca alla professione di editore quella di grafico, seguendo in tempi recenti l’immagine coordinata delle più importanti manifestazioni culturali della città di Pescara fra le quali si segnalano: Funambolika e Pescara Jazz. Dal 1992 è Art Director della Rivista Segno per la quale dal 1976 ha ricoperto diversi ruoli e incarichi. Dal 2019 è Direttore Editoriale di Segnonline per il quale traccia la linea politica e di sviluppo del periodico. roberto@segnonline.it