A sinistra Marco Sammicheli © Luca Caizzi; a destra Damiano Gulli. Foto Gianluca Di Ioia

Nuove nomine per Triennale Milano

Marco Sammicheli nominato curatore per il settore Design, moda e artigianato di Triennale Milano e Sovrintendente al Museo del Design Italiano e Damiano Gullì incaricato del ruolo di Head Curator del Public Program

Il Consiglio d’Amministrazione della Fondazione La Triennale di Milano è lieto di annunciare la nomina di Marco Sammicheli a membro del Comitato Scientifico come curatore per il settore Design, moda e artigianato. Marco Sammicheli sarà Sovrintendente al Museo del Design Italiano e si occuperà delle attività espositive, di ricerca e di implementazione della collezione permanente.
Joseph Grima, che ha ricoperto tale ruolo dal 2018 ad oggi, come annunciato nel corso della conferenza stampa del 17 dicembre sarà coinvolto attivamente nell’Advisory Board della 23a Esposizione Internazionale.
Nell’ambito dell’Esposizione Internazionale, Marco Sammicheli manterrà la delega alle relazioni internazionali.

La Presidenza di Triennale ha inoltre incaricato Damiano Gullì del ruolo di Head Curator del Public Program multidisciplinare di Triennale. Il suo lavoro andrà ad affiancare quello degli altri curatori del Comitato Scientifico di Triennale: Umberto Angelini, Teatro, danza, performance, musica; Lorenza Baroncelli, Architettura, rigenerazione urbana, città; Lorenza Cristiana Bravetta, Fotografia, Marco Sammicheli, Design, moda, artigianato.

Roberto Sala

Editore, graphic designer e fotografo d’arte, dal 2012 è docente di Grafica editoriale presso l'Accademia di Brera nel corso di laurea specialistica di Teorie e pratiche della terapeutica artistica. Direttore della casa editrice Sala Editori specializzata in pubblicazioni d’arte e architettura, affianca alla professione di editore quella di grafico, seguendo in tempi recenti l’immagine coordinata delle più importanti manifestazioni culturali della città di Pescara fra le quali si segnalano: Funambolika e Pescara Jazz. Dal 1992 è Art Director della Rivista Segno per la quale dal 1976 ha ricoperto diversi ruoli e incarichi. Dal 2019 è Direttore Editoriale di Segnonline per il quale traccia la linea politica e di sviluppo del periodico. roberto@segnonline.it