Orlando
Orlando editoriale, ph. Luciano Romano (Attrice Elisabetta Mazzullo)

ORLANDO – Magazine semestrale di culture e società

Nuovi mondi da esplorare, nuovi protagonisti da scoprire, pagina dopo pagina, in Orlando, il primo “Magazine-Hotel” al mondo.

Orlando è il primo magazine al mondo, concepito per essere “abitato”: un Magazine/hotel che offre un break culturale ai suoi ospiti/lettori, per spezzare la frenesia di ogni giorno. Un Hotel immaginario: all’interno delle sue stanze e per i suoi corridoi Orlando e il suo lobby boy Mr. O sono pronti ad accogliere viaggiatori sensibili e curiosi, esploratori del contemporaneo, in costante ascolto dell’evolversi di stili, linguaggi e tendenze. I lettori sono alla ricerca continua di stimoli e di meraviglia e Orlando è l’intrattenimento che tanto sospiravano di trovare.

La struttura di Hotel immaginario permette al lettore di salire e scendere tra i diversi piani tematici, intrattenendosi con i suoi ospiti: artisti contemporanei, designer, musicisti, attori, vignaioli, artigiani. 
Al ground floor si trova il ristorante e il giardino dell’hotel: qui il lettore potrà soffermarsi su letture riguardanti il mondo del food & beverage e il fascino di giardini e labirinti. 
Al 1 floor la biblioteca e la sala espositiva: piano consigliatissimo a chi desidera avere consigli di lettura inconsueti e scoprire artisti contemporanei strabilianti.
Al 2 floor il lettore potrà finalmente riposare nelle suites, dal design studiato nei minimi dettagli, in cui potrà sfogliare approfondimenti su architetti, interior designer e mondo dei materiali e tessuti. Ci assicureremo che qualcuno gli porti il servizio in camera!

Questi sono solo alcuni esempi di ciò che potrete trovare nel magazine/hotel Orlando.

“Leggere è andare incontro
a qualcosa che sta per essere
e ancora nessuno sa cosa sarà”.

Italo Calvino

La letteratura è all’origine del progetto editoriale e per questo Orlando deve il suo nome a due eroi letterari: l’eroico cavaliere “Furioso” dell’Ariosto e il paladino dell’eterna giovinezza di Virginia Woolf. Il “furore” della rivista è rappresentato dall’incessante ricerca espressiva e dai molteplici settori di interesse: È labirintico come il Furioso e dicotomico come l’Orlando di Woolf.

Orlando ha tenuto fede al suo buon nome di Cavaliere Errante e si è già messo in viaggio con un numero “pilota” a novembre 2020, che ha raccolto consensi in numerosi paesi del mondo. 
L’Issue 2, distribuito attraverso una selezionata rete di stockists in Europa, Regno Unito, Cina, USA e Giappone, sarà disponibile a partire da Giugno 2021.
Fra le personalità intervistate: la designer internazionale Patricia Urquiola, l’artista visiva Nadia Kaabi Linke, il tenore italiano Francesco Meli, il plant artist Satoshi Kawamoto, l’artista Newyorkese Richard Saja, raccontati attraverso lo sguardo inconsueto e appassionato della nostra redazione.
Una intensa attività di redazione offre ai suoi lettori contenuti esclusivi, sapientemente rielaborati e tradotti graficamente da TheWorldOf Dot, uno dei migliori studi grafici italiani, e la stampa è affidata a Grafiche Milani, eccellenza mondiale del settore.

www.orlandotales.com 
FB: @orlandotalesmag  
IG: @orlando_tales