Ed Ruscha: Science Is Truth Found Out (RED)ITION Scarf, 2022, 100% silk twill, 51 1/4 × 51 1/4 inches (130 × 130 cm)

Ed Ruscha, (RED) e Gagosian uniti a supporto di una battaglia sociale

Una sciarpa a supporto della lotta contro la pandemia tuttora in corso nel mondo.

(RED), l’organizzazione creata da Bono e Bobby Shriver nel 2006 per radunare persone e aziende per combattere l’AIDS, da ora ha una nuova battaglia da vincere: quella contro la pandemia. Lo stesso scenario in cui non è stato permesso ai paesi più poveri di avere accesso alle fondamentali cure contro l’HIV si ripresenta nel 2022, questa volta in relazione al Covid-19. La maggior parte della popolazione africana non è ancora vaccinata e ogni sette contagi ne viene rilevato solamente uno: (RED) si sta impegnando per fare in modo che all’Africa vengano consegnati tamponi, trattamenti e vaccini prima che sia troppo tardi.

Ad aprile, (RED) e Gagosian hanno annunciato il lancio di una sciarpa di seta realizzata dal grande artista americano Ed Ruscha, prodotta in Italia da Massif Central. Il 100% delle vendite andrà a (RED), che utilizzerà i proventi per supportare la propria causa e permettere alle comunità più vulnerabili del mondo di accedere alle cure contro il Covid. Inoltre, la Bill & Melinda Gates Foundation donerà tanti dollari quanti ne verranno racconti per il Global Fund.

La sciarpa è stata prodotta in edizione limitata (ognuna delle quali firmata e numerata) e costa 1200 dollari. Dal 12 aprile è stato possibile preordinarla, esclusivamente nei negozi online di Gagosian e presso i punto vendita della galleria a New York e a Londra. Oltre trent’anni fa Ruscha realizzò il disegno “Science Is Truth Found Out” (1986), ispirato a una frase iscritta su pietra sopra l’ingresso del dipartimento di scienze della Hollywood High School di Los Angeles. Prendendo spunto da questo aforisma, l’artista ridisegnò le lettere e diede vita al disegno che avrebbe poi ispirato la suggestiva immagine che oggi è lo sfondo di una splendida sciarpa di seta, da indossare o anche solo da contemplare.

In un periodo storico in cui la demonizzazione della scienza e della medicina è sempre più diffusa, l’opera di Ruscha assume una valenza maggiore e sembra quasi premonitrice. La scienza e il pensiero scientifico da sempre attraversano un percorso tortuoso per arrivare alle scoperte, alla rivelazione di una verità. Entrambi si incontrano con l’arte: come tutte le più “eleganti teorie scientifiche”, le immagini e le frasi di Ruscha risultano allo stesso tempo incredibilmente dirette ed eroicamente espansive.

“Siamo veramente contenti che Ed Ruscha abbia collaborato con noi. Questa iniziativa è molto importante per tutti quei paesi che hanno bisogno di aiuti e di assistenza per i problemi legati al Covid” ha dichiarato Jennifer Lotito, presidente di (RED). “In questi anni, il supporto di Gagosian è stato incredibile. Ci ha aiutati tantissimo a raccogliere i fondi necessari per combattere l’Aids e altre malattie”. “Il Covid ci ha presentato una situazione che non si vedeva da tempo: sofferenze e contagi sono arrivati ad un livello che speriamo di non dover mai più vedere” ha detto invece Larry Gagosian, membro dell’Advisory Board di (RED) dal 2019. “In questi anni ho lavorato tanto con (RED) e credo che ci siano stati dei progressi enormi nella ricerca contro l’Aids. La mia galleria continuerà a collaborare con (RED): il coinvolgimento degli artisti è una delle nuove frontiere per quanto riguarda battaglie come quella contro il coronavirus. Sarà importante continuare a dare supporto e fondi ai paesi più poveri, che non hanno i mezzi per combattere da soli”. (RED) e Gagosian hanno lavorato assieme a Sotheby’s, coinvolgendo artisti e designer in una serie di aste di alto livello che, dal 2008, hanno aiutato a raccogliere fondi per combattere l’Aids.

Nel corso della sua carriera, Ed Ruscha ha sviluppato un linguaggio personale basato su immagini, parole e simboli della cultura americana che permeano i suoi dipinti, i suoi disegni, le sue stampe e i suoi libri con un umorismo pungente e uno stile visuale eccezionale. Nato in Nebraska nel 1937, si sposta da Oklahoma City a Los Angeles nel 1956, dove frequenta il Chouinard Art Institute. Abbandona gli studi accademici e si avvicina al mondo della pubblicità e dei media. E’ per questo motivo che nella sua arte le parole (che siano forme, simboli o materiali) assumono un ruolo centrale. I suoi dipinti “a parole”, spesso ispirati allo spazio circostante, esplorano il rumore, la fluidità e la natura mistica del linguaggio. La parola diventa un’immagine e il visuale, il verbale, il semantico e il semiotico si intrecciano. Tramite le sue sperimentazioni formali e l’uso rivoluzionario del vernacolare americano, Ruscha continua ad influenzare intere generazioni di artisti in tutto il mondo.

(RED) è stata fondata nel 2006 per combattere la piaga dell’AIDS. Oggi è impegnata anche nella lotta contro la pandemia e i terribili effetti che ha causato nel mondo, soprattutto nei paesi meno attrezzati. (RED) collabora con i maggiori brand del mondo per dare vita a prodotti ed esperienze utili a raccogliere denaro per il Global Fund, uno dei maggiori finanziatori del sistema sanitario globale. Tra i partner di (RED) figurano: Amazon, Anova Culinary, Apple, Balmain, Bank of America, Beats by Dr. Dre, Buffalo Games, Claro, eos, Girl Skateboards, The Honey Pot Co., Louis Vuitton, Mavin Records, Montblanc, Primark, Salesforce, Starbucks, Stellantis, Telcel, Therabody, TRUFF, U-Mask e Vespa. Ad oggi, (RED) ha raccolto quasi 700 milioni per il Global Fund, aiutando oltre 245 milioni di persone. Fondata nel 2013, la Massif Central produce sciarpe limited-edition di artisti contemporanei. La compagnia ha sede a New York, ma il suo nome deriva dalla regione francese dove è nata l’arte della produzione di sciarpe in seta.