Fausto Petrella

Ci lascia Fausto Petrella

Il mondo della psichiatria, ma ancor di più quello della Terapeutica artistica, piange la perdita di Fausto Petrella.

Docente di psichiatria a Pavia, Fausto Petrella era nato a Milano dove si era laureato in Medicina e quindi specializzato in Psichiatria. Dal 1997 al 2000 è stato presidente della Società Psicoanalitica Italiana. Dal 2005, a Brera, ha collaborato con il corso di Teoria e Pratica della Terapeutica Artistica spiegando le relazioni tra teatro e psichiatria, musica e psichiatria e, sopratutto, arte e psichiatria.

Tra le numerose pubblicazioni ricordiamo: La mente come teatro. Antropologia teatrale psicoanalisi (1985, 2010); Turbamenti affettivi e alterazioni dell’esperienza (2003).

“La felicità è bramata, ma, quanto a realizzarla effettivamente, ciò dipende da tante circostanze, dalla sorte e da condizioni interne ed esterne a noi, che l’Io non è in grado di influenzare più di tanto. Potremmo dire, parafrasando un celebre motto che è stato coniato per definire la normalità: la felicità (come la normalità) è una condizione rara ma non per questo patologica.” (Fausto Petrella, 1993)

Roberto Sala

Editore, graphic designer e fotografo d’arte, dal 2012 è docente di Grafica editoriale presso l'Accademia di Brera nel corso di laurea specialistica di Teorie e pratiche della terapeutica artistica. Direttore della casa editrice Sala Editori specializzata in pubblicazioni d’arte e architettura, affianca alla professione di editore quella di grafico, seguendo in tempi recenti l’immagine coordinata delle più importanti manifestazioni culturali della città di Pescara fra le quali si segnalano: Funambolika e Pescara Jazz. Dal 1992 è Art Director della Rivista Segno per la quale dal 1976 ha ricoperto diversi ruoli e incarichi. Dal 2019 è Direttore Editoriale di Segnonline per il quale traccia la linea politica e di sviluppo del periodico. roberto@segnonline.it