placeholder

Beatrice MEONI – Luce ovunque

Un viaggio in una stanza piena di luce, dove simboli, frammenti, movimenti, memorie letterarie ed echi di pittura si fanno nuova pittura: da una riflessione sull’ambiente che la ospita e in rapporto con la sua chiarità, passati attraverso il filtro della potente sensibilità dell’artista, nasce Luce ovunque, la personale di Beatrice Meoni allestita a Roma nello spazio z2project di Sara Zanin e accompagnata da un testo di Angelica Gatto.

placeholder

Giovanni Copelli Mille Miglia

Arriva due anni dopo l’ultimo assolo fatto a Operativa a Roma e, nonostante sia concentrata in una selezione di soli otto dipinti, la nuova seducente personale di Giovanni Copelli, allestita a Bologna presso Gelateria Sogni di Ghiaccio, enumera ben “Mille Miglia”, secondo la suggestione offerta dal titolo.

placeholder

Gli archivi di Emanuele Cavalli e l’invenzione della Scuola romana

Per la prima volta a Emanuele Cavalli viene dedicata una mostra importante in un museo pubblico italiano, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma. Un risarcimento tardivo per il pittore, pugliese di origine e romano per apprendistato e vocazione, ingiustamente dimenticato dalle grandi narrazioni del Novecento pittorico. A partire dalla donazione del suo archivio personale a opera della figlia Maria Letizia Cavalli e in stretto dialogo con i documenti e gli scritti, la GNAM propone un intrigante percorso espositivo, a cura di Manuel Carrera, che ricostruisce la pittura di Cavalli negli anni in cui nasceva la Scuola romana, analizzando la sua figura in rapporto agli amici artisti accanto ai quali lavorava, in primis Capogrossi, Pirandello, Melli e Carena