Segno 287

La copertina di Segno 287 è dedicata all’opera Sui corpi galleggianti (2021) di Iacopo Pinelli allestita all’interno della sua personale alla Shazar Gallery di Napoli

Dopo la fine di ogni restrizione ed il pieno ritorno alla normalità, in nuce nel numero 286, la pubblicazione di Segno 287 ci fa osservare l’inarrestabile flusso di eventi ed inaugurazioni proseguite per tutta l’estate 2022. Se ne deduce una piena riattivazione dell’intero sistema culturale e turistico nostrano pronto a ripartire in vista della prossima stagione autunnale.

Nel numero 287 proponiamo in primis un saggio critico di Gabriele Perretta che ci illustra la Retorica dell’occulto a cui segue un’anteprima sui prossimi importanti eventi espositivi nazionali come Image Capitol al MAST, Fruit Exhibition DumBo – che apriranno i battenti a Bologna rispettivamente il 22 ed il 30 settembre 2022 – e la Giornata del Contemporaneo indetta da AMACI per sabato 08 ottobre 2022.

La copertina di Segno 287 è dedicata all’opera Sui corpi galleggianti (2021) di Iacopo Pinelli allestita all’interno della sua personale alla Shazar Gallery di Napoli. Pinelli (Gavardo, 1993 – BS – vive e lavora a Potenza Picena) è un giovane promettente artista che, diplomatosi nel 2018, in breve tempo è riuscito ad inserirsi ed emergere nel dibattito artistico contemporaneo fino a essere recentemente indicato tra i migliori 10 artisti dell’Exibart prinze. Interessato a raccontare le mille contraddizioni della società contemporanea, Pinelli ci pone di fronte ad una serie di comportamenti definibili come “semplici” ma “dimenticati” per via del frenetico flusso vitale quotidiano.

Alessandro Demma intervista Paolo Leonardo in mostra con Altri Occhi alla Galleria Alessandro Bagnai di Foiano della Chiana (Ar) fino al 2 ottobre. Dentro il paesaggio, a cura di Antonello Tolve, è invece la mostra appena inaugurata a Palazzo Medici Riccardi di Firenze, che raccoglie arte e cultura del ‘900 in Basilicata.

Si prosegue con tante recensioni dedicate a Documenta15, ai musei e alle gallerie che continuano a proporci una visione più lieta della realtà, attualmente focalizzata sugli incerti equilibri economico-politici internazionali sopraggiunti negli ultimi mesi. Accompagna ciò una sezione dedicata all’architettura e focalizzata sul Padiglione Cinese realizzato da Liu Weibing alla 23a Triennale Milano e su gli ultimi interventi realizzati al Campus Universitario Bocconi.

Infine, presentiamo una serie di libri e cataloghi ricevuti in redazione e recensiti da Antonello Tolve, Maila Buglioni, Gabriele Perretta, Maria Vinella e Andrea Guastella.

Buona lettura!

Acquista il nuovo numero della rivista qui.

Maila Buglioni

Storico dell’arte e curatore. Dopo la Laurea Specialistica in Storia dell’arte Contemporanea presso Università La Sapienza di Roma frequenta lo stage di Operatrice Didattica presso il Servizio Educativo del MAXXI. Ha collaborato con Barbara Martusciello all’interno dei Book Corner Arti promossi da Art A Part of Cult(ure); a MEMORIE URBANE Street Art Festival a Gaeta e Terracina nel 2013 e con il progetto Galleria Cinica, Palazzo Lucarini Contemporary di Trevi (PG). Ha fatto parte del collettivo curatoriale ARTNOISE e del relativo web-magazine. Ha collaborato con varie riviste specializzate del settore artistico. È ideatrice e curatrice del progetto espositivo APPIA ANTICA ART PROJECT. È Capo Redattore di Segnonline, coordinando l'attività dei collaboratori per la stesura e l’organizzazione degli articoli, oltre che referente per la selezione delle news, delle inaugurazioni e degli eventi d’arte. Mail maila@segnonline.it; maila@rivistasegno.eu