“Ettore Spalletti” (2019) Still dal film documentario, courtesy LaGalla23 Productions

Pescara piange ancora. Morto Ettore Spalletti

La città di Pescara e il mondo dell’arte oggi 11 ottobre 2019 non trova pace. Dopo la notizia della morte di Cesare Manzo apprendiamo con grande dispiacere quella del decesso di Ettore Spalletti. Ettore è stato l’amico di una vita, quello della prima ora, quello che abbiamo seguito sin dagli esordi e fino alla fine, fino all’ultima mostra, ossia quella tutt’ora in corso a Montecarlo dove ha messo in scena tutta la sua poetica e dove, è stato presentato in anteprima il doc-film firmato da Alessandra Galletta. Un capolavoro, quello della regista padovana, che ci regala l’ultima immagine, forse la più vera ed autentica, dell’artista abruzzese. L’ultima immagine di un uomo pacato e solitario, di un uomo innamorato della sua terra sublimata nell’arte. L’immagine della sua arte.

Umberto Sala, Lucia Spadano, Roberto Sala e tutta la redazione di Segno salutano Ettore per l’ultima volta.

Per questo addio, oggi davvero inatteso, pubblichiamo qui di seguito la versione integrale sia della recensione alla mostra del NMNM – Nouveau Musée National de Monaco a Villa Paloma di Montecarlo: Ettore Spalletti Ombre d’azur, transparence, che dell’intervista ad Alessandra Galletta entrambe a cura della nostra Maria Letizia Paiato pubblicate sul recente n.274 di Segno.