Maria Teresa Cybo Malaspina, particolare busto terracotta di Cybei, Accademia BBAA Carrara

Giovanni Antonio Cybei | Due mostre per i 250 anni dell’Accademia di Carrara

Ben due le mostre che raccontano il viaggio pittorico e scultoreo di Giovanni Antonio Cybei, primo direttore dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, per celebrare i 250 anni dalla fondazione dell’istituzione. Due mostre in cui grandi artisti italiani e internazionali mostreranno l’universo di intrecci e conoscenze che ebbe lo scultore nel corso della sua vita.

In onore dei 250 anni dalla fondazione dell’Accademia di Belle Arti di Carrara (1769-2019), apriranno al pubblico due mostre dedicate allo scultore, abate, praticante di pittura e primo Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, Giovanni Antonio Cybei (Carrara 1706 – 1784). Cybei è stato, fra i personaggi meno noti del Settecento artistico italiano, una delle personalità più interessanti, le cui opere si trovano oggi in alcuni dei più importanti luoghi d’arte d’Europa: dalla Basilica di San Pietro alla Reggia di Venaria, dall’Ermitage di San Pietroburgo con il ritratto di Caterina II di Russia, al Victoria & Albert Museum di Londra con quello del Granduca di Toscana Pietro Leopoldo di Lorena.

La prima sarà la mostra Giovanni Antonio Cybei e il suo tempo. Insigne statuario per le corti europee e Primario Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Carrara. L’iniziativa è ideata e curata da Gerardo de Simone, storico dell’arte e docente presso l’Accademia di Belle Arti di Carrara e da Luciano Massari, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Carrara. La mostra offre una dettagliata ricostruzione della figura di Giovanni Antonio Cybei, che va a colmare un vuoto nel percorso della scultura nel passaggio tra Barocco e Neoclassicismo.

L’evento espositivo, che si articola su quattro diverse sedi a Carrara ( Accademia di Belle Arti di Carrara, CARMI, Palazzo Binelli e Palazzo Cucchiari) è promosso e realizzato dall’Accademia di Belle Arti di Carrara, con la collaborazione del Comune di Carrara, della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, della Fondazione Giorgio Conti, delle Associazioni Amici dell’Accademia di Belle Arti di Carrara e Dickens Fellowship, con il Patrocinio del Ministero della Cultura, della Regione Toscana, della Provincia di Massa Carrara, della Prefettura di Massa Carrara,  del Touring Club Italiano e con la partnership del Gruppo Grendi, storica azienda attiva dal 1828 nella Logistica del trasporto via terra e via mare. 

La mostra, inoltre, si avvale di un Comitato scientifico di livello internazionale che include i più autorevoli studiosi di scultura del Settecento: Sergey Androsov, direttore del Dipartimento di Arte occidentale al Museo Ermitage di San Pietroburgo; Andrea Bacchi, Presidente della Fondazione Federico Zeri di Bologna; Liliana Barroero, emerita di Storia della critica d’arte presso l’ateneo di Roma Tre; Marco Ciampolini, direttore del Museo CARMI a Carrara; Francesco Freddolini, massimo studioso di Giovanni Baratta, il maestro di Cybei; Andrea Fusani, massimo esperto di Giovanni Antonio Cybei; Volker Krahn, curatore del Dipartimento di Scultura del Sei e Settecento presso gli Staatliche Museen di Berlino; Daniele Sanguineti, docente di Storia dell’arte moderna presso l’Università di Genova; Cinzia Maria Sicca, ordinario di Storia dell’arte moderna presso l’Università di Pisa; Alison Yarrington, docente presso l’Università di Loughborough e presidente del comitato editoriale dello “Sculpture Journal”.

La seconda mostra sarà invece Viaggio pittorico nelle città di Giovanni Antonio Cybei. I maestri del Settecento incontrati dal primo direttore dell’Accademia di Carrara, a cura di Marco Ciampolini, sempre dall’11 giugno al 10 ottobre 2021 al Museo CARMI di Villa Fabbricotti a Carrara, spazio dedicato alla valorizzazione della storia cittadina attraverso l’arte e gli artisti che vi hanno abitato e operato.

Più di cinquanta dipinti, riuniti per dare una rappresentazione completa dei generi artistici della pittura nel Settecento, dagli episodi storici a quelli religiosi, dall’allegoria alla mitologia, dal ritratto alla scena di genere, dalla veduta al capriccio. Opere spesso sconosciute, dimenticate o difficilmente accessibili: 16 inedite, 7 mai studiate in sede scientifica, 10 esposte per la prima volta e 4 provenienti da enti pubblici o istituzioni museali poco note. L’esposizione, in contemporanea e in contiguità con la grande mostra dedicata alle sculture di Cybei, illustra il clima artistico di un’epoca in cui gli artisti si muovevano tra il Ducato di Modena, di cui faceva parte il Principato di Carrara, e il resto d’Italia, da Roma a Torino, da Pisa a Napoli, tutti luoghi frequentati dallo scultore. 

La mostra Viaggio pittorico nelle città di Giovanni Antonio Cybei. I maestri del Settecento incontrati dal primo direttore dell’Accademia di Carrara è organizzata dal Comune di Carrara, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Carrara. Si ringraziano la Provincia di Siena, il Comune di Siena, il Comune di Colle Val d’Elsa, I’Arciconfraternita di Misericordia e Istituzioni Riunite di Siena, l’Accademia di Belle Arti di Carrara, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Lucca e Massa Carrara, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo e tutti i prestatori privati, per la disponibilità che ha reso possibile l’organizzazione della mostra.

La mostra sarà accompagnata da un catalogo a cura di Marco Ciampolini edito da Silvana Editoriale, con saggi e contribuiti dei più importanti studiosi del Settecento italiano ed europeo. Il volume offrirà un importante approfondimento scientifico al lavoro di conoscenza e valorizzazione di un secolo, il Settecento, di alcuni suoi autori e territori peculiari ancora ingiustamente poco considerati.


Accademia di Belle Arti di Carrara, CARMI, Palazzo Binelli, Palazzo Cucchiari
Giovanni Antonio Cybei e il suo tempo. Insigne statuario per le corti europee e Primario Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Carrara.
A cura di Gerardo de Simone e Luciano Massari.
Carrara (MS) 11 giugno- 10 ottobre 2021.

Museo CARMI di Villa Fabbricotti
Via Sorgnano, 42 – 54033, Carrara
Viaggio pittorico nelle città di Giovanni Antonio Cybei. I maestri del Settecento incontrati dal primo direttore dell’Accademia di Carrara
dall’11 giugno al 10 ottobre 2021