SCOPE Immersive
Still from video We Can't Cop Cars Without Seeing Cop Cars by Fahamu Pecou | Courtesy of Kasper Contemporary

SCOPE Immersive

Il 17 settembre 2020 tornerà SCOPE IMMERSIVE, seconda edizione della fiera digitale che ha rivoluzionato il modo di intendere il sistema dell’arte.

L’esperienza SCOPE Immersive sarà totalmente virtuale e all’evento parteciperanno 34 gallerie che lavorano con gli artisti del genere New Contemporary. Tra coloro che esporranno in fiera ci saranno Arte Globale da Londra, bG Gallery da Santa Monica, The Bishop Gallery e Black Artists and Designers Guild da Brooklyn e tante altre gallerie da Miami, Bogotà, Basilea, Los Angeles, Parigi, Montreal, Toronto e da molte altre città europee e americane. Sarà quindi un evento di grande portata e di respiro internazionale.

La fiera a tema, alla quale si potrà partecipare online su invito, offrirà ai collezionisti l’opportunità unica di esplorare e acquistare opere d’arte a distanza in uno spazio totalmente digitale e interattivo. Supportata da una vasta campagna pubblicitaria sui media digitali, con partnership editoriali e con un portale unico nel suo genere, che presenterà un programma completo di eventi quotidiani, SCOPE Immersive vuole aprire il proprio percorso nella nuova frontiera digitale. A differenza di altre piattaforme che si basano su obsolete tecnologie di presentazione di base, SCOPE Immersive inviterà i collezionisti ad entrare in uno spazio tridimensionale e permetterà di acquistare opere d’arte tramite il proprio computer, telefono cellulare o dispositivo VR grazie alla funzione “Acquista ora” o “Contatta”. Questo servizio sarà reso possibile grazie al supporto di onlineviewingroom.com.

La mission della fiera mette in luce il tema dell’arte come mezzo per allargare gli orizzonti, le prospettive personali e per infiammare dibattiti politici, oltre che strumento necessario per un cambiamento della società e della stessa politica. Gli organizzatori hanno poi deciso di ampliare la proposta tramite il New Contemporary Program, sia per creare spazi e opportunità e offrirli a voci nuove, sia per il fatto che lo stesso programma rappresenta un contributo fondamentale per la politica globale e per la comunità locale; la realizzazione ha infatti portato alla collaborazione tra organizzazioni no-profit che si battono per l’inclusività nel mondo dell’arte tramite il coinvolgimento e l’elevazione di artisti e intellettuali di colore.

SCOPE Immersive presenterà programmazioni quotidiane riguardanti il genere New Contemporary su un video wall su larga scala. Questa “parete” multifunzionale trasformerà le ore serali e notturne in una speciale esperienza virtuale, durante la quale si potrà assistere a spettacoli musicali di NHOAH  e R.O.T., il tutto senza dover usare password o alcun link di accesso. 

I programmi delle esposizioni e degli altri eventi verranno presentati ogni giorno allo stesso orario. La scaletta completa della fiera sarà comunicata sul sito ufficiale prima dell’inizio della manifestazione e verrà resa disponibile nella sezione virtuale delle informazioni. Dalle 10 alle 12 del mattino si svolgeranno i programmi di wellness. Dalle 12 fino alle 16 avranno luogo i talks e le conversazioni online, dopo i quali gli artisti presenteranno le opere. Dalle 18 alle 22 sarà il turno delle performance musicali. La seconda edizione di SCOPE immersive sarà aperta a collezionisti, curatori e appassionati d’arte dal 17 settembre alle 10.00 fino alla mezzanotte di domenica 20 settembre su scope-art.com.