Artissima
Manuel Fois
Manuel Fois, Bring to the ground installation view spazio ORR (1)

Manuel Fois – Bring to the ground

Assorbimento, riflessione e trasmissione sono fenomeni che avvengono quando la luce interagisce con la materia: quando l’energia radiante incide su un corpo, una parte viene assorbita, una parte viene riflessa e una parte trasmessa e per la legge di conservazione dell’energia, la somma delle quantità di energia rispettivamente assorbita, riflessa e trasmessa è uguale alla quantità di energia incidente.

Lo Spazio ORR di Brescia presenta, fino al 21 novembre, bring to the ground la quarta personale di Manuel Fois.

La grande superficie specchiante, posta sul suolo,  divide idealmente lo spazio in due sezioni; due coppie di amplificatori diffondono, restituendo,  all’ interno  del luogo, suono e rumori nella stanza stessa.

L’immagine riflessa e i suoni prodotti dall’installazione sono il tentativo di copia speculare di un dato reale che viene restituito quindi all’ ambiente, in modo aumentato. 

Audio e immagine, diventano così una sintesi artificiale,  ricreata e riversata nell’ambiente, come a proporre un confronto fra una visione e la sua copia.

Manuel Fois  ( 1995, Cagliari) vive e lavora fra Londra e Milano, ha conseguito i suoi studi presso la Saint Martins – University of the Art a Londra ; Il suo lavoro è caratterizzato da una fondamentale interazione tra glitch art e sound art , esplorando il flusso, il movimento e la sua forma del suono con riferimento alla New Aesthetic.

Manuel Fois
bring to the ground
camera project, SPAZIO ORR, Brescia, italy
07.11.19 – 21.11.19