Manifesta 13
The Gatekeepers Les gardien·ne·s du portail 2020 © Ali Cherri 1200x750

Manifesta 13 Marsiglia | Opening #4

Manifesta 13 Marsiglia inaugurerà tutte le nuove sedi espositive del programma centrale Traits d’union.s, che resteranno aperte fino al termine della manifestazione, previsto per il 29 Novembre 2020.

In occasione dell’ultima parte del programma, The School, i visitatori verranno accolti presso il Conservatoire National à Rayonnement Régional, dove saranno presentati nuovi lavori di sette partecipanti (Yalda Afsah, Mounir Ayache, Mohamed Bourouissa, Julien Creuzet, Benjamin de Burca & Bárbara Wagner, Ymane Fakhir, Tuan Andrew Nguyen) in una location iconica. The Park verrà invece inaugurato in una sede addizionale, La Citerne des Moulins, ex serbatoio della città; qui verranno presentate ed esposte nuove opere (commissionate per l’evento) degli artisti Amy Lien & Enzo Camacho.

Le Tiers Programme ospiterà invece la settima mostra presso Tiers QG, intitolata Invisible Archive #7 No Past, No Future, in collaborazione con l’associazione Mémoire des sexualité se con le performance di V. e Hugues Jourdain. Sarà possibile esplorare il lavoro svolto nel corso dei ultimi decenni da parte de “Euromediterranean Summer Universities of Homosexualities” nella zona Sud di Marsiglia. La documentazione presente nell’esposizione coprirà un periodo di circa 40 anni di storie e lotte per i diritti LGBTQI+, con la presenza di libri, riviste, audio, video, giornali, poster e archivi.

Anche Les Parallèles du Sud aprirà al pubblico nuovi progetti e spazi espositivi a Marsiglia (e in tutta la regione). Nei giorni degli opening lancerà infatti le sue nuove proposte presso Coco Velten, Château de Servières e l’Hôtel de Gallifet.

Con questo ulteriore weekend di inaugurazioni, Manifesta 13 Marsiglia sarà finalmente completa e la biennale potrà essere visitata in tutte i luoghi previsti inizialmente. In quei giorni vi saranno performance, aperture e controlli serrati all’interno delle varie sedi espositive.