Vito Bucciarelli, t-h- ?, 2024

Lettera Aperta all’Intuitive Machines e Elon Musk 

Vito Bucciarelli scrive una lettera Aperta all’Intuitive Machines e Elon Musk

23 Febbraio 2024, una nota dell’Intuitive Machines: Il razzo propulsore Falcon 9 di Space X di Elon Musk, innovativo e potentissimo, si è alzato nello spazio della piattaforma 39A del Kennedy Center della Nasa in Florida a portare Odisseus sulla Luna. La piattaforma è la stessa da dove nel 1971 decollò Saturno V per la missione americana di Apollo 15 sulla Luna. Lo stesso anno, 1971 Vito Bucciarelli modella e realizza in terracotta lo Strumento dello Psiconauta. L’oggetto misura cm 50x24x19,5 di colore bianco. Il suo utilizzo: esplorare oltre il pianeta per aprire a nuovi spazi e nuove possibilità alla riformattata forma.

L’uscita dalla superficie rocciosa della Terra e l’ingresso nella Troposfera lo collega, visiva-mente, sugli altipiani peruviani alla visione delle linee di Nazca che lo ricongiungono all’antico Immaginario del Terrestre. La nuova conoscenza conferma la sua nuova postazione spaziale: la Nuova Residenza. Successivamente, nel 2001, la data omaggia Stanley Kubrick, consolida la sua presenza nell’Aria e compie il Salto. Il Balzo lo proietta nello Spazio Tempo in prossimità della fascia gravitazionale di Giove, il più grande Pianeta del Sistema. Il movimento di rotazione intorno a Jupiter gli permette di restare installato al Pianeta in stato Perenne.

Attualmente lo Psiconauta, nella sua nuova veste di Ologramma, ha realizzato il suo passaggio nello Spazio Interstellare. Sostenuto dai venti di radiazione cosmiche, continua i suoi viaggi: rotola nella via Lattea, fa capriole nello Spazio Profondo. Con l’utilizzo del contenitore veicolo QRcode salta da un Pianeta ad una Stella e sosta in un Quasar nella certezza che durante queste passeggiate si incontrerà con la sua Origine.