Sonia Boyce, Feeling her way, 2021. Padiglione Gran Bretagna

Leoni d’oro 2022

Con la consegna dei Leoni alla carriera a Katharina Frisch e Cecilia Vicuña si è svolta oggi a Venezia la cerimonia di premiazione della 59° edizione dell’esposizione d’arte

Leone d’oro per la miglior partecipazione nazionale al padiglione Gran Bretagna dove Sonia Boyce con Feeling her way ritrae incontri sociali intimi che esplorano dinamiche interpersonali. Menzione speciale invece per i padiglioni Francia, con l’installazione “cinematografica” di Zineb Sedira, e Uganda.

ll Leone d’oro per il miglior partecipante è andato all’artista Simone Leigh con la scultura che accoglie gli spettatori all’ingresso dell’Arsenale. Leone d’argento per un promettente giovane è andato a Ali Cherri e la sua installazione multicanale all’Arsenale.

Menzioni speciali sono andate a Shuvinai Ashoona e i suoi disegni fantastici, a Lynn Hershman Leeson.

Roberto Sala

Editore, graphic designer e fotografo d’arte, dal 2012 è docente di Grafica editoriale presso l'Accademia di Brera nel corso di laurea specialistica di Teorie e pratiche della terapeutica artistica. Direttore della casa editrice Sala Editori specializzata in pubblicazioni d’arte e architettura, affianca alla professione di editore quella di grafico, seguendo in tempi recenti l’immagine coordinata delle più importanti manifestazioni culturali della città di Pescara fra le quali si segnalano: Funambolika e Pescara Jazz. Dal 1992 è Art Director della Rivista Segno per la quale dal 1976 ha ricoperto diversi ruoli e incarichi. Dal 2019 è Direttore Editoriale di Segnonline per il quale traccia la linea politica e di sviluppo del periodico. roberto@segnonline.it