Guia Besana – Carry On

La fotografia non semplicemente come strumento per restituire una realtà né per sintetizzare immagini del tempo,ma anche per voler aggiungere un capitolo ad un percorso più ampio di ricerca personale con il quale consegnare esperienze autobiografiche traducendole in temi universali.

Guia Besana riguardando i filmini super8 della sua infanzia e soffermandosi sul rivedere una scena dove lei viene trascinata da sua madre attraverso la pista e poi sull’aereo che scompare nel cielo, vuole rappresentare la paura di volare ma nel senso più profondo: la paura universale di non avere il controllo sul tempo.

Le sue immagini congelano “frames” di una narrativa più estesa quasi fossero frammenti di un film. In queste scene si percepiscono due tempi: un tempo dilatato nel quale i soggetti/oggetti vengono messi in scena in situazioni riflessive o immobili e un tempo più precipitoso nel quale i soggetti/ oggetti vivono in uno stato di ansia o pericolo lasciando allo spettatore la libertà di interpretare la storia e collegarsi.

C’è qualcosa di solenne nell’atto di volare che conduce i pensieri in universi più personali ed intimi.Trasportiamo le nostre emozioni, le nostre vite e un bagaglio a mano dentro a un aereo. Ci sediamo fra estranei e lasciamo che le nostre percezioni vagabondino in diverse direzioni lasciando centrale l’idea di“tempo”.

Carry on Guia Besana
a cura di Clelia Belgrado
10 dicembre 2019 – 29 febbraio 2020

VisionQuesT 4rosso
contemporary photography
Piazza Invrea 4 r, 16123 Genova
+39 010 2464203 – +39 335 6195394 www.visionquest.it
info@visionquest.it

Data

Dic 07 2019 - Feb 29 2020

Ora

08:00 - 20:00

Luogo

VisionQuesT 4rosso
Piazza Invrea 4 r, 16123 Genova
youtuberss

100 anni fa

Pablo Picasso, Gli innamorati, 1919