Luogo

Romberg Arte Contemporanea
Viale Le Corbusier, 39 - Torre Baccari, Latina

Data

Dic 06 2020 - Gen 30 2021
Evento passato

Ora

11:00 - 19:00

Etichette

Mostra

Claudio Marini | Restless Time

Romberg Arte Contemporanea presenterà “Restless Time”, una mostra di lavori inediti di Claudio Marini, curata da Italo Bergantini e Daniele Zerbinati nell’ambito della trentacinquesima stagione espositiva della Galleria, il prossimo 6 dicembre 2020 (ore 11-13 | 16-19).

Opere di piccolo (35x30cm), medio (50x50cm) e grande (70x70cm, 70x60cm) formato, a scandire una sorta di quadreria in tre sezioni variamente direzionate, certificano il rinnovamento tonale di quel linguaggio, depositario di gestualità sciamaniche, secolari feticismi, scarti sintetici addossati a pulsioni primordiali, che talvolta in passato affondava nell’amalgama della colorazione multipla (Cascami, Bandiere e Periferie di non lontana memoria), sino a riacquisire, oggi, energia idraulica a basso rischio di ipercromatismo.

Marini preserva le tensioni strutturali della sua pittura – la polarità espansa di fluido e materia, resina e ferro, ipercinesi e attrito, dispersioni convergenti e organicità cauterizzate, uno e zero in interazione asimmetrica – pur riqualificandone capillarmente la sovrastruttura in senso desaturativo:  nuove aporie visuali irretiscono le convulsioni della retina, i cascami paiono riprodurre lo spettrogramma di un tambureggiare sommesso, ma è il nero plastico – non già l’impuro bianco – a figurare ora, ribollendo, un’anticamera del nostro mondo ibridato.

Dove la paura impallidiva, il gigantismo dei totem di domani si erge a copertura dell’angusto gap fisico che tenta di pacificare l’occhio, altera potenziali sincronismi e là collassano i cardini del tempo orizzontale, sospingendo le polveri della Babilonia che sarà.

Come nella precedente esposizione “Fairies”, Lorenzo Pennacchi interverrà in “Restless Time” con un racconto interamente ispirato alle opere in mostra.


Claudio Marini Restless Time

a cura di Italo Bergantini e Daniele Zerbinati, con un racconto inedito di Lorenzo Pennacchi

6 Dicembre 2020 – 30 Gennaio 2021

Apertura al pubblico

Domenica 6 Dicembre 2020 – h 11-13 | 16-19