Luogo

Galleria B4
via Vinazzetti 4/b, Bologna

Data

Apr 21 2021 - Mag 29 2021
Evento passato

Ora

18:00 - 20:00

Etichette

Fotografia

Anna Rosati, Cattedrali Urbane

La Galleria B4 presenta la personale dell’artista Anna Rosati, Cattedrali Urbane, un viaggio fotografico nello spazio urbano di Bologna, trasformato secondo una prospettiva di filosofica ripetizione, metafora formale dell’osservazione del quotidiano attraverso l’architettura e la sua rimodulazione compositiva. Le opere, accompagnate da un testo critico di Azzurra Immediato, sveleranno un processo allegorico per immagine, grazie al quale ogni figurazione prodotta dalla fotografa  ‘è diversa, unica; pur ripetendo il medesimo soggetto, a volte anche la medesima inquadratura, stravolgo l’idea di fotografia documentale concettuale, poiché questo vuole essere prima di tutto un racconto visivo che costringe, trasfigurandolo, a decifrare – attraverso un profondo coinvolgimento emotivo – il concetto stesso di ‘casa’, come forma originaria della memoria del luogo urbano.’ La mostra è, inoltre, parte del circuito ART CITY Bologna 2021 ed aperta al pubblico secondo le norme di sicurezza anti Covid19.

Cattedrali Urbane di Anna Rosati indaga lo spazio della città, inteso come non luogo metaforico ove sono racchiusi elementi dall’identità sì definita da tradursi in tópoi concettuali, ripensati, trasformati, ripetuti mantenendo la propria unicità e mostrando le infinite possibilità di mutamento emblematico. L’artista agisce secondo i dettami di una ‘educazione sentimentale all’immagine’, in cui prospettive e visioni suggeriscono e si fondono per affezione o ‘invenzione’ nell’istante epifanico di rigenerazione visuale.

Cattedrali Urbane è allegoria della memoria, è un codice, è un archivio di effimera essenza che tenta, riuscendovi, di tracciare le coordinate di un tempo che non tornerà e che nella bellezza della creazione e della sua conversione trova ragion d’essere e di mutare così come muta l’anima, come mutano i sentimenti.’


ANNA ROSATI è visual artist, fotografa e graphic designer. Professionista dal ‘79, collaboratrice per alcuni anni di Fulvio Roiter, si dedica a reportage pubblicati su riviste d’eccellenza. Viaggia in Europa, America Latina, Asia, Stati Uniti, documentando per alcuni anni importanti progetti di cooperazione internazionale in Kenya, Tanzania, Guatemala e Marocco a cui seguiranno pubblicazioni e mostre. Laureata in cinematografia al DAMS – UniBo, ha poi conseguito due titoli di Alta Formazione,‘Docente e Carcere’ ed ‘Educazione estetica per la fruizione delle Arti e del Museo’. Nel 2013 dà vita a ‘RI-prendere© progetti di arte e fotografia’, laboratori condotti nell’Istituto Penale Minorile Siciliani di Bologna e, successivamente, a Imola, nel Montecatone Rehabilitation Institute, da cui la pubblicazione di un prestigioso volume fotografico presentato ad ArteFiera 2018 patrocinato dall’Università di Bologna. Nella sua attività di docente si soffermasulla multidisciplinarietà, unendo progetti di grafica che spaziano dalla storia dell’arte al legame trafilosofia, psicologia e fotografia. Si occupa di letture portfolio, laboratori di fotografia ed editoria. La sua ricerca fotografica, attenta ed appassionata, si focalizza su aspetti antropologici, sociali, concettuali. È stata pioniera del linguaggio iPhonography e mobile photo, nel 2017 Arcos – Museo di Arte Contemporanea Sannio di Benevento ha ospitato il suo progetto ‘Km 0 BolognaLondra’, con direzione artistica di Ferdinando Creta e cura scientifica di Azzurra Immediato, prima mostra istituzionale di soli scatti iPhone esposta in un Museo in Italia. Sue personali sono state ospitate in sedi prestigiose, fra cui San Giorgio in Poggiale, Palazzo d’Accursio e Palazzo Gnudi a Bologna / Palazzo Clerici a Milano / Palazzo della Signoria a Jesi / Arcos, Museo Arte Contemporanea Sannio di Benevento. È socia AIRF – Associazione Italiana Reporters Fotografi e cofondatrice di Associazione Donne Fotografe – Italian Women Photographers’ Association. È presente nel volume ‘Le donne fotografe, dalla nascita della fotografia ad oggi’, P. Pulga, ed. Pendragon, Bologna 2017. Nel novembre 2020 espone alla GAM Galleria Arte Moderna di Torino, nell’ambito del progetto ‘Photo Action per Torino, progetto di Guido Harari e Paolo Ranzani, catalogo a cura di Giovanna Calvenzi.

immagine: © Anna Rosati, Cattedrali urbane, 2020