Art Summit - Vesuvio Contemporary Residency 2023-2024

Art Summit – Vesuvio Contemporary Residency: arte contemporanea alle pendici del Vesuvio

Tramandars avvia durante i primi giorni di Maggio, Art Summit, il primo step di Vesuvio Contemporary Residency. Nato da un’idea di Tani Russo, il progetto vede la partecipazione su invito di un internazionale gruppo di artisti, selezionati assieme alla direzione artistica di Valeria Bevilacqua.

Quest’anno alla sua prima edizione, Art Summit – Vesuvio Contemporary Residency è un innovativo format di residenze artistiche al Borgo Casamale, il centro medievale di Somma Vesuviana (NA).  Il format si apre con l’Art Summit, dal 3 al 9 maggio, che coincide volutamente con la “Festa della Montagna”: una settimana di ricerca, esplorazioni condivise e scambio culturale, a cui partecipa l’intero gruppo di artisti, invitati a scoprire il territorio e interagire con le sue comunità del complesso Somma-Vesuvio. L’Art Summit prevede un programma di incontri e visite a siti di interesse storico, artistico, naturalistico e archeologico ed appuntamenti aperti al pubblico presso il Borgo Casamale.

La peculiarità di questa occasione è marcare, in senso simbolico ma anche letterale, l’apertura di Vesuvio Contemporary Residency, un ciclo annuale di residenze che prevedono la partecipazione individuale degli artisti del gruppo invitato. Al termine di ogni residenza, l’artista o gli artisti lasceranno un’opera site-specific al borgo e alla comunità.

Tramandars individua, partendo dalle ricerche dell’antropologo Ernesto Di Marino, nei territori alle pendici del Vesuvio e del Monte Somma, un unicum nel panorama nazionale: luoghi e comunità in cui permangono, necessariamente, tradizioni antichissime legate al pensiero magico-rituale. Tra le pratiche devozionali di maggior forza simbolica, vi è la “Festa della Montagna”, nota anche come “Festa di Castello” o “Festa di Divozione”, che ha inizio il primo sabato dopo Pasqua e si conclude il 3 maggio. Interessa la città di Somma Vesuviana assieme agli altri comuni della fascia pedemontana del Monte Somma. Tutti più o meno colpiti dagli effetti di fenomeni eruttivi nel passato, sono interessati ad una festa che, tra i tanti significati, ha anche quello di esorcizzare i timori derivanti dalla presenza incombente del vulcano. Tra le varie forme in cui si realizza il rito, l’ascesa finale collettiva al Monte del 3 maggio, giorno scelto volutamente per dare inizio al progetto.

Gli artisti invitati: Marco Acri (Napoli, 1986), Sveva Angeletti (Rieti, 1991), Patricio Blanche (Coyhaique, Cile, 1990), Giotto Calendoli (Piano di Sorrento, 1989), Lucas Memmola (Bari, 1994), Pilar Quinteros (Santiago del Cile, 1988).

La prima residenza artistica è prevista per l’estate 2023 con il duo di artisti Pilar Quinteros e Patricio Blanche; la seconda residenza è prevista per l’autunno 2023 con l’artista Sveva Angeletti.

Art Summit – Vesuvio Contemporary Residency è membro di STARE – Associazione delle Residenze Artistiche Italiane. Il progetto ha, inoltre, ottenuto il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee di Napoli, e i Patrocini del Parco Nazionale del Vesuvio e del Gruppo FAI Vesuvio.
Si realizza con il supporto di: Parco Archeologico di Pompei, Museo Emblema, Attiva Cultural Projects, Archivio Russo Somma, Amici del Casamale, Hub-Side, Pro Loco Somma Vesuviana. È reso possibile grazie alla generosità del Main Partner Ansaldo Trasporti S.p.A.

Info: