Una Boccata d’Arte

Una Boccata d’Arte: annunciati i 20 artisti partecipanti

Selezionati i venti artisti internazionali che parteciperanno alla realizzazione della manifestazione culturale che coinvolgerà quest’estate venti borghi presenti nel belpaese.

Fondazione Elpis e Galleria Continua, con la partecipazione di Threes Productions, hanno annunciato i venti artisti della seconda edizione di Una Boccata d’Arte, progetto d’arte contemporanea che prenderà vita dal 26 giugno al 26 settembre 2021 in tutte le regioni d’Italia con l’obiettivo di promuovere l’incontro tra l’arte contemporanea e bellezza storico artistica dei borghi più belli ed evocativi presenti nel belpaese.

In questa seconda edizione i fruitori saranno invitati a scoprire un nuovo itinerario culturale grazie alla selezione sia di venti nuovi borghi, uno per ogni regione italiana, sia di altri venti artisti che realizzeranno altrettanti interventi in situ. Una manifestazione culturale che, passando dalla Valle d’Aosta alla Sardegna, mira a coinvolgere non solo gli appassionati e gli addetti ai lavori, ma anche un pubblico più ampio e trasversale.
I venti borghi sono selezionati ogni anno in base al numero di abitanti (che non deve essere superiore a 5000), alla presenza di un tessuto culturale attivo e alla capacità artigianale, commerciale e ricettiva a carattere famigliare, diventando così teatro di venti interventi site specific d’arte contemporanea realizzati da artisti emergenti e affermati, invitati da Fondazione Elpis e Galleria Continua.

I singoli interventi saranno prodotti con la massima libertà creativa, come voluto dalle linee guida di “Una Boccata d’Arte”, consentendo all’artista autonomia anche nell’utilizzo di qualsiasi media artistico con il solo obbligo di creare opere all’interno di percorsi tematici e che dialoghino in modo convincente con i borghi. Per sua scelta fondativa, Fondazione Elpis, attenta agli impatti educativi e sociali delle proprie attività, concentra i propri progetti sia su artisti già affermati, sia sul sostegno di artisti giovani ed emergenti, provenienti da Paesi e culture differenti, il cui talento meriti una maggiore opportunità di visibilità e supporto. La selezione degli artisti, condivisa da Fondazione Elpis con Galleria Continua, è stata quindi lunga e attenta e, a partire dalla visita di tantissimi studi d’artista e delle opere, conduce alla rosa ristretta dei venti artisti scelti ad ogni edizione.

Gli artisti di una Boccata d’Arte 2021 sono:

Giuseppina Giordano nel borgo di Gressoney-Saint-Jean (AO) in Valle d’Aosta
Binta Diaw nel borgo di Monastero Bormida (AT) in Piemonte
Alice Cattaneo nel borgo di Varese Ligure (SP) in Liguria
CAMPOSTABILE nel borgo di Cornello dei Tasso (BG) in Lombardia
Camille Norment nel borgo di Santa Gertrude (BZ) in Trentino-Alto Adige
Jem Perucchini nel borgo di Battaglia Terme (PD) in Veneto
Irini Karayannopoulou nel borgo di Polcenigo (PN) in Friuli-Venezia Giulia
Rudi Ninov nel borgo di Portico e San Benedetto (FC) in Emilia-Romagna
Adelita Husni-Bey nel borgo di Radicondoli (SI) in Toscana
Francesco Cavaliere nel borgo di Vallo di Nera (PG) in Umbria
Margherita Moscardini nel borgo di Corinaldo (AN) nelle Marche
Zhanna Kadyrova nel borgo di Tolfa (RM) nel Lazio
Agnese Spolverini nel borgo di Abbateggio (PE) in Abruzzo
Alberto Selvestrel nel borgo di Fornelli (IS) in Molise
Polisonum nel borgo di Gesualdo (AV) in Campania
Gaia Di Lorenzo nel borgo di Pietramontecorvino (FG) in Puglia
Jesse Bonnell e Gabriella Rhodeen (GRJB) nel borgo di Pietragalla (PZ) in Basilicata
Lupo Borgonovo nel borgo di Civita (CS) in Calabria
Renato Leotta nel borgo di Centuripe (EN) in Sicilia
David Benforado nel borgo di Tratalias (CI) in Sardegna

Maila Buglioni

Storico dell’arte e curatore. Dopo la Laurea Specialistica in Storia dell’arte Contemporanea presso Università La Sapienza di Roma frequenta lo stage di Operatrice Didattica presso il Servizio Educativo del MAXXI. Ha collaborato con Barbara Martusciello all’interno dei Book Corner Arti promossi da Art A Part of Cult(ure); a MEMORIE URBANE Street Art Festival a Gaeta e Terracina nel 2013 e con il progetto Galleria Cinica, Palazzo Lucarini Contemporary di Trevi (PG). Ha fatto parte del collettivo curatoriale ARTNOISE e del relativo web-magazine. Ha collaborato con varie riviste specializzate del settore artistico. È ideatrice e curatrice del progetto espositivo APPIA ANTICA ART PROJECT. È Capo Redattore di Segnonline, coordinando l'attività dei collaboratori per la stesura e l’organizzazione degli articoli, oltre che referente per la selezione delle news, delle inaugurazioni e degli eventi d’arte. Mail maila@segnonline.it; maila@rivistasegno.eu