placeholder

L’ordine delle cose del mondo di Enrico Vezzi

Negli spazi della Tenuta Dello Scompiglio l’installazione L’ordine immaginario di Enrico Vezzi, a cura di Angel Moya Garcia, porta a considerare l’ordine delle cose del mondo come un tessuto disseminato di elementi di relazione tra specie e ambiente.