Re_st_Art_2 | Dino Morra Gallery

Fino all’11 giugno sarà possibile visitare a Napoli, presso la nuova galleria di Dino Morra (ex spazio galleria Umberto di Marino), la mostra collettiva Re_st_Art_2. La galleria rappresenta l’evoluzione di Mood|Project e si propone di ospitare artisti nazionali e internazionali, dal carattere forte e distintivo.

Le opere degli artisti scelti per questa esposizione – Adinolfi&Cicala, Federika Fumarola, Barbara Prenka, Sonia Riccio, Rotteveel&Vermeer, Mattia Varini – fanno parte di un dialogo comune e metamorfico dell’arte informale, nel riverbero pittorico di espressività, materia e gesto che dagli anni Cinquanta giunge fino ad oggi. La rottura e la negazione di ogni forma ereditaria figurativa, l’assenza di tradizionali principi pittorici: l’idea è un’opera compiuta e solo in quest’ultima fase assume un senso, dopo l’atto della creazione dove i sentimenti vengono racchiusi in un’estetica astratta e sperimentale.

Adinolfi&Cicala. Il duo artistico rinnova il sodalizio precedentemente inaugurato per la prima edizione di Re_st_Art. La loro ricerca punta a stimolare la curiosità del fruitore – come elemento imprescindibile della conoscenza – corroborata dall’uso di materiali diversi, superando il limite dell’osservazione superficiale e spingendo all’individuazione di dettagli volutamente nascosti.

Federika Fumarola. Le sue opere sono ipnotici pattern su cui ricade la riflessione del mutamento in qualche modo reso “fermo” nei colori a olio che accarezzano la tela e diventano un paesaggio materico sminuzzato nella scomposizione di volume segnata dalla luce.

Barbara Prenka. Un confortevole fare e disfare, nei toni, nei materiali improntati ad una profonda riflessione sulla fisicità che si presenta come una calda trapunta accogliente.

Sonia Riccio. I suoi quadri monocromatici, delicati e neutri, comunicano la sintesi delle trasformazioni che si susseguono alle forti emozioni. Linee impalpabili spuntano dalla superficie e si fanno traccia sullo spazio della tela.

Rotteveel&Vermeer. Il duo olandese modella la materia rendendola unica e originale. Il loro studio si focalizza sull’espansione tridimensionale dei pannelli di alluminio dibond che diventano un tessuto morbido, ripiegato in un gioco di luci e ombre.

Mattia Varini. L’artista fa percorrere, nelle sue opere, strade provinciali che si assottigliano in  scie perennemente mosse e talvolta puntinate. Un racconto visivo di una periferia in cui i soggetti si fondono durante il viaggio.

Come l’arte informale fu il risultato artistico derivato dalla profonda crisi morale, politica e ideologica consequenziale agli orrori della Seconda guerra mondiale, così gli artisti di Re_st_Art_2, si trovano – dopo la pandemia globale – dinanzi ad una nuova crisi dell’incertezza. Abbandonano in questo modo il perfetto equilibrio, le proporzioni, le regole della composizione per comunicare in maniera individuale, le preoccupazioni che affondano nei valori sociali correnti.

DINO MORRA GALLERY
Via Alabardieri 1, Napoli
www.dinomorragallery.it
galleriadinomorra@gmail.com