Monopoli rende omaggio a Pippo Patruno

A un anno dalla sua prematura scomparsa, Monopoli rende omaggio a Pippo Patruno con Archivio Sentimentale, prima importante retrospettiva dell’artista monopolitano curata da Antonella Marino e Carmelo Cipriani. 

La mostra riunisce le opere più significative del quarantennale percorso di Patruno, caratterizzato da una polarità tra impulso emotivo e controllo razionale e incentrato sulla geometria e sulla parola, che si avvicendano e a volte compenetrano nei diversi cicli succedutisi a ritmo serrato per un incessante bisogno di sperimentare.

Dai primi anni Novanta, la reiterazione modulare diviene il principale strumento espressivo dell’artista, un viatico attraverso cui dare ordine al mondo. L’elemento geometrico è all’origine di una raffinata ricerca astratta di vaga matrice minimalista, ma anche profondamente italiana nella gestione degli spazi, delle proporzioni, degli accordi cromatici, che ha connotato la sua attività per circa trent’anni.

La parola è invece fondativa dell’ultima parte del suo percorso: moltiplicata fino a costituire una texture, isolata al centro e ottenuta in negativo, è assunta da Patruno tanto per la sua valenza estetica che per quella semantico-concettuale.

Sono i diversi aspetti di una speculazione artistica complessa e raffinata, in cui centrale è anche una riflessione sul tempo che implica l’idea di transitorietà e cambiamento, con inevitabili accostamenti alla condizione umana.

Ideato dall’Associazione Culturale Pippo Patruno insieme all’Assessore alla Cultura Rosanna Perricci, il progetto è realizzato da Formula Brand, con il sostegno della Città di Monopoli e il Patrocinio istituzionale della Regione Puglia – Fondazione Pino Pascali e dell’Accademia di Belle Arti di Bari.

Pippo Patruno, Animula vagula blandula, 2012

Pippo Patruno
Archivio Sentimentale
a cura di Antonella Marino e Carmelo Cipriani

Monopoli, Biblioteca “Prospero Rendella”, Piazza Garibaldi 24
Dal 27 giugno al 28 luglio 2024.
Dal Martedì al Sabato: ore 9-13 e 16-21.
Domenica: ore 16-21. Ingresso libero.

Un progetto Associazione Culturale Pippo Patruno, realizzato da Formula Brand.
Con il Patrocinio istituzionale di: Città di Monopoli – Assessorato alla Cultura, Regione Puglia – Fondazione Pino Pascali, Accademia di Belle Arti di Bari.