Dune | Scritture su moda, progetto e cultura visuale

Dune è una rivista accademica di moda e cultura visuale, bilingue (italiano e inglese) semestrale, edita da Flash Art, diretta da Maria Luisa Frisa con progetto grafico di Think Work Observe, che accoglie contributi scientifici di studiosi nell’ambito dei fashion studies tramite open call. Il titolo rimanda al romanzo fantascientifico di Frank Herbert, pubblicato nel 1965, e al film diretto da David Lynch nel 1984. Dune è intesa come uno spazio per la riflessione teorica e visiva, la critica, l’introduzione di nuove ricerche, e riflette gli interessi di studio, le modalità di scrittura e la produzione teorica del gruppo di lavoro dei corsi di laurea in moda dell’Università Iuav di Venezia. La rivista è espressione di un modo di agire e di una sensibilità. È monotematica, caratterizzata da una parola o da una frase chiave che permea i contenuti, e unisce affondi su figure e storie poco approfondite restituite con le visioni di giovani autori.

Dark Room, che intitola il primo numero è, a seconda dello sguardo, un tema trasversale e mutevole. La dark room è intesa in senso primario, originario: è un’immagine, un’idea, un dispositivo che permette di avvicinare questioni per noi rilevanti. Intesa nella sua accezione di luogo d’incontro in cui si sperimenta la promiscuità e, nello stesso tempo, di luogo in cui agisce il fotografo. Ma anche il luogo buio, il deposito dove si conservano oggetti e manufatti. Lo spazio oscuro della creazione e dell’immaginazione. O un pretesto per interpretazioni più astratte e cerebrali: la dark room come paradigma espositivo che coabita con letture più immediate e fisiche, che accoglie l’identità fluida e queer nell’esperienza del clubbing.

Dune è un territorio libero, di confronto, di studio, di ricerca con focus sulla moda, la piattaforma comune delle arti del XXI secolo.

Dune sarà presentata presso il Teatrino di Palazzo Grassi, Venezia giovedì 27 febbraio alle ore 18. La presentazione sarà accompagnata dalla performance Anyway di Jacopo Miliani in collaborazione con Annamaria Ajmone, coreografa e danzatrice e Sara Leghissa, performer e fondatrice del collettivo Strasse.


Immagine: La copertina del primo numero di Dune, Ritratto di Luc Bruyere, Salo Club, Parigi, 2016. Fotografia di Bruce LaBruce. Courtesy e © Bruce LaBruce

Data

Feb 27 2020

Ora

18:00 - 21:00

Luogo

Teatrino di Palazzo Grassi
Campo San Samuele, 3231, 30124 Venezia VE