Artissima

Luogo

Fondazione Ugo e Olga Levi
Palazzo Giustinian Lolin San Marco - Venezia

Data

Ott 07 - 10 2020
Expired!

Ora

15:00

Etichette

Festival

Ca’ Foscari Short Film Festival

Il 7 ottobre prenderà il via la decima edizione del Ca’ Foscari Short Film Festival 2020, ma già il 6 ottobre è previsto un grande evento di pre-apertura con la proiezione del primo lungometraggio da regista di Lorenzo Mattotti, fumettista ed illustratore di fama internazionale, che ha firmato il manifesto di questa decima edizione.

L’opera, intitolata La famosa invasione degli orsi in Sicilia ed ispirata al celebre romanzo di Dino Buzzati, è già stata proiettata a Cannes e Locarno. L’evento vedrà la presenza dell’autore e sarà ospitato dalla Fondazione Querini Stampalia.

Inoltre, sempre nella giornata di martedì, è in programma la presentazione dei lavori degli studenti del Master cafoscarino in Fine Arts in Filmmaking.

Ad introdurre l’incontro e la consegna dei diplomi agli aspiranti registi sarà presente il Direttore della Veneto Film Commission Jacopo Chessa, che terrà una lectio magistralis intitolata “Noi siamo ciò che facciamo finta di essere – Romanzo (molto breve) di formazione”.

Mercoledì, la prima giornata di festival sarà inaugurata da un appuntamento al Museo Archeologico Nazionale, il quale ospiterà il programma speciale dedicato alla presentazione dei cortometraggi prodotti nell’ambito della Summer School Films in Venice & Filming Venice. Il programma ha coinvolto 13 studenti provenienti da tutto il mondo, i quali presenteranno tre cortometraggi realizzati collettivamente nell’ambito del corso, dai titoli: PhotoTrip, IncontroeThe Bite.

Successivamente debutterà in presenza e in streaming il programma speciale East Asia Now, curato come sempre da Stefano Locati. Quest’anno la rassegna è aperta a nuovi paesi del Sud-Est asiatico: Vietnam, Singapore, Thailandia e Cambogia. I protagonisti del sempre più vivace panorama cinematografico asiatico qui presentati saranno il vietnamita Pham Thien An con Stay Awake – Be Ready, da Singapore Kris Ong con Sunday, il thailandese Sorayos Prapapan con Dossier of The Dossiere Sreylin Meas dalla Cambogia con California Dreaming.

Dopo la cerimonia di inaugurazione, che vedrà salire sul palco per i saluti istituzionali la neo-rettrice di Ca’ Foscari Tiziana Lippiello e la direttrice del festival Roberta Novielli, a prendere la parola nel pomeriggio sarà Charlie Tango (nome d’arte di Sebastian Cristofaro), produttore ed autore insieme al fratello Miki (Michele) e a Giampietro Curtino dei Munchies, gli irriverenti pupazzi protagonisti delle serie televisive prodotte per Italia 1 e MTV Italia nei primi anni 2000.

Vincitrice della prima storica edizione del 2011, Marie Elisa Scheidt, ormai affermata documentarista tedesca, sarà presente alla prima giornata del festival per presentare tre suoi corti in cui le relazioni umane sono le protagoniste. THROUGH THE LENS OF INKEDKENNY; SOBOTA e HOLY F%&# sono tre delle opere realizzate dall’autrice in questi dieci anni e che saranno presentate a Venezia.

Seguirà poi il programma dedicato a Supinfocom Rubika, una delle più importanti e prestigiose scuole d’animazione d’Europa. Nata in Francia nel 1988, Rubika è una scuola di formazione professionale per design industriale, animazione e videogiochi, la cui filosofia di base è fare della passione un mestiere per il futuro. Mine de Plomb, O28, The Stained Club, Trois Francs six sous, Overrun, Tant que nos coeurs battent, Sans gravité eGunpowder sono i titoli dei cortometraggi che verranno proiettati al Festival, tra i più rappresentativi prodotti negli ultimi tre anni.

La giornata si concluderà con le prime opere del Concorso Internazionale, dedicato a cortometraggi realizzati dagli studenti delle migliori scuole di cinema del mondo. Si inizia con Locomotor, corto d’animazione realizzato da Isak Kaneko con la tecnica dell’inchiostro giapponese (sumi-e). Segue Terre Ferme di Ivän James Hayward. Il tema dell’inadeguatezza torna nel corto Värvid must-valgel, in cui German Golub ritrae la giornalista Paula e la sua paura di invecchiare. Verrà poi presentato il cortometraggio di Hüsnegül Çelik, una giovane regista di origine turca, la quale ha realizzato un interessante cortometraggio intitolato Ukde, sulle vicende di un’ostetrica che, inaspettatamente, si trova a doversi occupare di un bambino abbandonato dalla famiglia. Seguirà il lavoro di Wang Cheng En, artista taiwanese, intitolato The Antidote. Infine ci sarà l’opera SONREÍR di Francisco Fernández Andrew, artista messicano, il quale ha intrapreso i suoi studi presso il Centro de Capacitación Cinematográfica.

La decima edizione del Ca’ Foscari Short Film Festival si “diffonde” in tutta Venezia e viene ospitato in prestigiose istituzioni del territorio veneziano.

Coloro che fossero interessati ad assistere alle proiezioni del festival possono accedere alle sedi in diverse modalità:

per accedere all’Auditorio Santa Margherita, sede storica del festival, si richiede la prenotazione obbligatoria tramite sito Eventbrite, mentre si può accedere liberamente al Centro Culturale Candiani, al Concilio Europeo dell’Arte e alla Fondazione Ugo e Olga Levi fino ad esaurimento posti.

Per accedere alla Fondazione Bevilacqua La Masa, alla Fondazione Querini Stampalia, alla Galleria Giorgio Franchetti alla Ca’ D’Oroe a NH Venezia Rio Novoè invece necessaria la prenotazione tramite email.

Il Museo Archeologico Nazionale di Venezia è gratuito per i residenti nel Comune di Venezia o subordinato all’acquisto del biglietto di ingresso al museo.

Infine, il Museo di Palazzo Grimani offre un biglietto di ingresso a prezzo ridotto che permette anche la visita al Museo e alle mostre in corso prenotando telefonicamente.


Ca’ Foscari Short Film Festival 10

7 Ottobre ore 15:00 – 10 Ottobre ore 20:00

Il programma della decima edizione dello Short Film Festival sarà pubblicato il 23 settembre sul sito ufficiale: http://cafoscarishort.unive.it/festival/

La Fondazione Levi ospiterà tutte le proiezioni degli Short in concorso nella sua sede di Palazzo Giustinian Lolin.