Luogo

Casa Properzi Curti
via Monte Guelfi, 2 - L’Aquila

Data

Dic 18 - 21 2022
Evento passato

Ora

11:30 - 20:30

Arte & domicili
Opere di Sergio Nannicola

Risale al 2014 l’ultima mostra realizzata da Sergio Nannicola a L’Aquila nel contesto del Palazzetto dei Nobili appena restaurato, in un centro storico ancora inabitabile a causa del sisma del 2009 e di quella lenta e complessa ricostruzione, fonte d’ispirazione degli oramai noti “Piatti e NutriMenti del cratere sismico”, elementi simbolici di una corsa tanto avida di profitti quanto inopportuna dal punto di vista etico e sociale.

“Il Segno della Rinascita rappresentato sul logo del patrocinio del Comune di L’Aquila di questa iniziativa che mi accingo a realizzare in uno spazio domestico privato, per l’occasione aperto al pubblico, è senz’altro di buon auspicio, ma per avere un ruolo cruciale nella vita pratica di tutti i giorni, dovrà necessariamente trasformarsi, a mio avviso, in una presa d’atto delle problematiche che maggiormente tormentano la nostra società contemporanea. La rinascita deve, quindi essere una presa di coscienza etica oltre che sociale, politica e ambientale che non può e non deve procedere slegata dalla realtà e dalle necessità che in questi ultimi decenni tengono in ostaggio il bene comune, la bellezza e il rispetto reciproco tra le persone, condizioni necessarie intese come beni primari trasversali che si pongono al di sopra di ogni divergente visione politica di destra come di sinistra. Un bene che, come insegna Eraclito, può e deve unire nell’interesse comune della diversità.”

In Arte & Domicili l’artista espone alcune significative opere che in qualche modo testimoniano e richiamano le criticità e i corti circuiti che si attivano a causa di quelle problematiche sociopolitico ambientali che troppo frequentemente tengono in scacco tanto le micro culture locali, quanto i bisogni primari su scala globale. L’iniziativa ha stimolato la partecipazione di un gruppo di persone che hanno aderito perché motivati a voler promuovere la rinascita e, o la prosecuzione di un percorso positivo aperto al coinvolgimento di tutti coloro che sentono di voler fare qualcosa per la bellezza quale valore universale applicabile anche alla convivenza. I prodotti denominati “NutriMenti del cratere sismico dell’Aquila”, pensati e progettati dall’artista nel 2014 con l’obiettivo di conservare la memoria storica del post-sisma aquilano saranno goduti proprio per condividere e promuovere i valori descritti.

L’arte in questi difficili anni segnati da conflitti ed emergenze di ogni tipo, può essere l’incipit per una sana riflessione su quanto di paradossale e disastroso accade intorno alle persone come sul resto del pianeta e che va arrestato con l’obiettivo di partecipare al bene comune, alla bellezza ed al rispetto tra le persone.

L’iniziativa è tesa a poter unire più mondi diversi tra loro che possono in quanto tali evidenziare i propri punti di forza e divenire complementari per sostenere la rinascita.

L’idea è nata da persone che si conoscevano poco, ma che hanno una stessa idea ed un’esigenza di partecipare ad invertire una tendenza opprimente originata da tutto ciò che si è subito dal terremoto sino alla guerra passando per la pandemia.

Evento patrocinato da: Comune dell’Aquila / Il Segno della Rinascita

Supportato da: Gianni e Silvana Properzi Curti, Torrone Fratelli Nurzia, Biagi Vini, Associazione Arte e Territorio.


Arte & domicili
Opere di Sergio Nannicola
Un viaggio nell’arte dell’ospitalità artistica nelle residenze del centro storico

Casa Properzi Curti via Monte Guelfi, 2 – L’Aquila

Inaugurazione domenica 18 dicembre 2022 ore 11,30
Da domenica 18 a mercoledì 21 dicembre 2022, dalle ore 18,30 alle 20,30