Istituto Svizzero - Roma

Luogo

Istituto Svizzero - Roma
Via Ludovisi, 48, 00187 Roma
Sito web
https://www.istitutosvizzero.it

Maggiori informazioni

Link all'evento

Data

Mag 05 2021
Evento passato

Ora

11:00 - 18:00

Etichette

Installazione

Satka | Katja Schenker

Il 5 maggio la Senior Fellow Katja Schenker presenterà Satka, un intervento artistico di un giorno all’interno della mostra Hannah Villiger – Works/Sculptural, attualmente in corso all’Istituto Svizzero.

Con un intervento all’interno della mostra di Hannah Villiger, l’artista Katja Schenker mostrerà Satka, una video performance creata nel 2019 in una miniera di magnesite sugli Urali russi (nei pressi di una città chiamata appunto Satka). Si tratta di un paesaggio deturpato dalle escavatrici, soggetto al continuo processo di trasformazione per mano degli esseri umani. L’inconsistenza e l’instabilità di questo paesaggio sterile e desolato corrispondono alla prospettiva veicolata dall’artista in Satka. Ripresa con una GoPro, l’immagine non è mai ferma. L’orizzonte vira al vorticare della figura, apparentemente negando la forza di gravità. L’unico punto fermo è il nodo della corda bianca attraverso cui Katja Schenker fa oscillare la videocamera attorno al suo corpo. Così, Satka apre un nuovo spazio, interrogandosi su dove ci troviamo e da dove veniamo. Allo stesso tempo, la video performance è un’analisi del corpo e delle sue possibilità fisiche, come altri lavori di Katja Schenker. Potremmo trovarci a chiederci quanto a lungo l’artista sarà in grado di continuare a girovagare in cerchio. Tuttavia, non si tratta solo di questo, Satka consiste anche nell’osservare un corpo, il corpo dell’artista, filmato da migliaia di angolazioni dalla GoPro oscillante. Hannah Villiger (il cui lavoro è stato studiato intensamente da Katja Schenker già negli anni Novanta) produce qualcosa di simile nei suoi lavori ad ampia scala: usa una macchina fotografia Polaroid per creare vedute e prospettive del suo stesso corpo. Il movimento e l’aspetto performativo sono rilevanti per entrambe le artiste.

Katja Schenker (nata nel 1968) vive e lavora a Zurigo. Durante la primavera del 2021 è ospite come Senior Fellow all’Istituto Svizzero a Roma. Dal 1999 i suoi lavori si concentrano su performance dal vivo, sculture e installazioni in spazi interni ed esterni, sottolineando l’uso di materiali naturali nella maggioranza dei casi. La sensualità dei materiali gioca un ruolo cruciale, così come il loro contesto e le loro dimensioni spazio-temporali come massa, gravità, permeabilità, deperibilità. I lavori artistici di Schenker mirano a incrementare l’esperienza e la percezione del proprio corpo in relazione ai corpi del pubblico e a quello dell’artista. Ha ricevuto per tre volte lo Swiss Art Award, lo Swiss Performance Art Award e altri riconoscimenti; mentre nel 2021 riceverà il ‘Recognition Prize’ della Fondazione Culturale San Gallo. Katja Schenker ha studiato letteratura comparata, storia dell’arte e filosofia all’Università di Zurigo e all’ École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi.


Satka | Katja Schenker
Video installazione – performance | 5 maggio 2021 h. 11-18
All’interno della mostra Hannah Villiger – Works/Sculptural; Istituto Svizzero Via Ludovisi 48, Roma
Registrazione all’ingresso
Informazioni e contatti www.istitutosvizzero.it