Luogo

Galleria Il Ponte Contemporanea
Via Giuseppe Acerbi, 31, Roma

Data

Giu 11 2021 - Set 24 2021
In corso...

Etichette

Mostra

Renato Ranaldi | Pietre

Il Ponte inaugura una mostra, nuovamente in presenza, dedicata ad un nucleo di lavori realizzati negli ultimi due anni da Renato RanaldiPietre. L’artista di cui la galleria segue lo sviluppo del lavoro, ormai da molti anni, affronta questo nuovo materiale, la “pietra”, sia esso frammento architettonico, pietra di risulta o object trouvé, quale elemento dato su cui operare.

Come nelle tele dei Fuoriquadro, su cui orli, ormai dal 2008, Ranaldi ha sviluppato il suo lavoro di pittura e scultura, i margini delle pietre divengono il luogo dell’evento. L’artista vi opera con impasti di colore o meccanici elementi strutturali in una modalità che possiamo definire “eccentrica”. Quanto è fisicamente e visivamente marginale diventa quindi il fulcro, in cui si concentra l’elemento scatenante e inatteso di quanto può avvenire.

“I sassi sono microelementi del mondo, l’artista forte della sua immaginazione, ostinato, s’illude di sondare il proprio inizio e la propria solitudine storica dovendo far conto solo su di sé, come fosse una pietra: è il motivo dell’eroe fanciullo abbandonato.” scrive Ranaldi nel racconto che accompagna questo suo libro di Pietre, con una postfazione di Bruno Corà, edito da Gli Ori per la galleria Il Ponte.


Pietre
Renato Ranaldi, curated by Bruno Corà
11.06 > 24.09.2021