Isabella Pers – Present, 2016. Video frame.

Luogo

Studio O2
Via Mantova 33/b - Cremona

Data

Mag 24 - 26 2024
Evento passato

Etichette

Festival

La stanza di compensazione: arte, libri e biliardino.

Collateralmente alla settimana dell’arte di Cremona, La stanza di compensazione offre ad artiste ed artisti, curatrici e curatori, amiche ed amici che intendono visitare la città o semplicemente ritrovarsi, uno spazio di ospitalità e di piacevole convivialità. La stanza di compensazione esiste solo con il contributo di chi partecipa a farne un luogo di tutte/i, aperto e singolare.
Questo luogo che si apre a Cremona dal 24 al 26 maggio nello STUDIO O2 Via Mantova 33/b, alle porte del centro storico, intende concedersi dei tempi di “decompressione”, di dialogo e riflessione condivisa, al di fuori del circuito delle mostre. Un amichevole passaparola ha dato origine a questo invito diffuso, aperto e accogliente che chiede ad artiste/i, curatrici e curatori, architette/i, amici, di partecipare a render vivace la stanza raccogliendo per i giorni di apertura libri d’artista, belle pubblicazioni d’ispirazione, disegni, tracce di progetti e di pensieri che, come reliquie sospese, si desidera presentare a titolo di spunto di conversazione.
L’invito prevede un’adesione di artiste/i, curatrici e curatori Architette/i che si concretizza con l’invio o la consegna brevi manu di un libro o un lavoro su carta o su supporto leggero che sarà custodito ed esposto nella stanza durante i giorni di apertura e successivamente restituito. La stanza si popolerà di contributi in transito con allestimenti variabili condivisi. La stanza ospiterà chi transita per curiosità, chi si ferma per una sosta con la possibilità di sfogliare libri e conoscere il “tratto di ricerca” di artiste/artisti in una forma di processo generativo. S’intende creare un luogo dove il ritrovarsi possa essere opportunità per un animato dibattito, una lettura singola o collettiva, una partita a biliardino, una nuova conoscenza o un momento di tranquilla scrittura o pensiero… Il programma è pensato come un fluitare di momenti, persone ed oggetti che si sedimentano definendo epifanie impreviste e inaspettate, germinate dal flusso dei transiti e dalle conversazioni che intersezioni sincroniche possono innescare.

Programma: si segnala il 24 alle ore 18.00, presso STUDIO O2, la presentazione del libro BRAC BOOKS RECIPES ARTISTS COOKING, ed. Corraini 2024, volume che raccoglie 80 ricette vegetariane e vegane, affidate all’interpretazione di 78 artiste e artisti. Dopo la presentazione, ci trasferiremo tutti nella sede del Circolo ARCI, in via Speciano 4, dove potremo degustare alcune delle ricette proposte dagli artisti. L’evento è a cura della Libreria BRAC di Firenze, luogo di ospitalità e di comunanza, in cui il convivio affianca le conversazioni con artisti e ospiti, in cui libri e cucina esprimono il desiderio di guardare verso una prospettiva diversa di ospitalità e accoglienza. La BRAC coniuga la buona cucina vegetariana e vegana e l’editoria dedicata ai linguaggi dell’arte contemporanea. Domenica 26, alle ore 18.30, sarà presentato un reading poetico, sonoro e visivo tratto da Il libro degli essere immaginari di Jorge Luis Borges, con Igor Ebuli Poletti, voce recitante, Giancarlo Tossani alle tastiere e Jacopo Sgarzi al contrabbasso. La serata di chiusura dei tre giorni, si concluderà con un buffet e una festa.
Da Milano arriva, a cura di Alessandra Arnò di Visualcontainer, la rassegna di videoarte PANORAMICA*23 // BODIES MATTER: OVVERO DELLA SOSTANZA DEL CORPO. Si tratta di una selezione di 12 artisti su call nazionale che vuole suggerire uno sguardo sulla produzione video sperimentale realizzata nel 2023. La rassegna, in postazione permanente sarà visibile per tutti i tre giorni. Artisti: Matteo Campulla, Silvia De Gennaro, Enzo Cillo, DEHORS/AUDELA (Salvatore Insana, Elisa Turco Liveri), Carlo Galbiati, Massimiliano Marianni, Anouk Chambaz, Emma Scarafiotti, Sara Bonaventura, Gianni Barelli, Mariangela Bombardieri, Duccio Ricciardelli, Marco Bartolini.

Eventi in programma:

Visibile per i tre giorni, a cura di Alessandra Arnò di VISUALCONTAINER, la rassegna di videoarte PANORAMICA*23 // BODIES MATTER: OVVERO DELLA SOSTANZA DEL CORPO.

MEMORY OF THE LAND 2017 di Samira Badran, Film corto d’animazione

LE GNOT DAI LUSORS 2024 di Isabella Pers

Venerdì 24:
ore 18.00 Melissa Di Nardo e Sacha Sandri Olmo presentano il libro BRAC BOOKS RECIPES ARTISTS COOKING, ed. Corraini 2024, a cura della Libreria BRAC di Firenze.

Sabato 25:
ore 17.00 Presentazione delLibro d’artista, [Orīgo]. Fenomenologia del tempo degli artisti Simoncini.Tangi, edizioni «boîte», Lissone 2021. Edito da Studio Boîte di Federica Boragina e Giulia Brivio, Milano.
ore 18.00 Incontro con l’artista Mona LisaTina, presentazione del progetto itinerante “Io non ho vergogna”
ore 18.30 Performance “Per te” di Mona Lisa Tina.

Domenica 26
ore 17.00 Presentazione del palinsesto Behind the scenes. L’atto performativo come mezzo terapeutico, a cura di Nicoletta Biglietti e Matteo Galbiati, realizzato con la partecipazione degli artisti Alessio Cardenia, Filippo Riniolo, Leonardo Sinopoli e Mona Lisa Tina.
ore 18.30 Reading poetico/sonoro/visivo tratto da Il libro degli esseri immaginaridi Jorge Luis Borges, con Igor Ebuli Poletti / voce recitante, Giancarlo Tossani / tastiere, Jacopo Sgarzi / contrabbasso, Dino Ferruzzi / video.
ore 20.00 Festa di chiusura con buffet e musica.

X