Giuliana Storino

Luogo

CRAC Spazio Arte
Castelnuovo Rangone

Data

Apr 10 2022 - Mag 29 2022
Evento passato

Ora

11:30 - 19:00

Etichette

Mostra

Giuliana Storino – Cavalletto a dondolo, l’istante vuoto

Giuliana Storino presenta allo Spazio Crac di Castelnuovo Rangone gli esiti inediti di un’autorale ricerca iniziata nel 2019. Intima di riflessioni sull’origine dell’arte, saggiate attraverso il simulacro della pittura che ne è la sua manifestazione più radicata e collettiva, questa installazione di opere allude ad uno degli elementi tecnici che ne ha accompagnato le età evolutive: il cavalletto da pittura. Relato all’opus, ma anche al consolidamento dell’immagine dell’artista che dipingendo in piedi affronta la tela in un esercizio di immobilità, respirazione ed equilibrio, il cavalletto del pittore ha servito ritrattisti, vedutisti, impressionisti, e ancora altri diversi, pur rimanendo tradizionalmente saldo, permettendo all’artista la perfezione tecnica più alta durante la pittura. Negli intenti della Storino, artista concettuale che spesso ricorre ad elementi materiali diversificati, questo strumento da pittura allarga i propri traguardi e diviene pretesto per evidenziare le testimonianze dell’arte, e, la loro successione. Ancora, viene scardinato dall’interno del suo stesso uso, rendendolo vibratile, inutile ed oscillatorio. Un cavalletto a dondolo, impossibile e dadaista, per portare l’attenzione non all’opus finale, con esso irrealizzabile, ma su ciò che lo origina. L’interesse dell’autrice si rivolge ora al processo creativo stesso, negandolo, nella funzione, allo spettatore per poi trarlo a riconoscerne la germinale preziosità.

L’artista pugliese, che vive e lavora a Milano dove insegna con cattedra all’Accademia di Brera, dimostra qui la sua attitudine ad una scultura nuova, concettuale, realizzando un oggetto, e declinandolo poi alle diverse accezioni culturali del ‘900, rintracciabili sotto forma di segni e materiali nell’epidermide dei cavalletti. Instabili come il secolo che testimoniano.

L’inaugurazione della seconda mostra prevista per la nuova stagione di CRAC Spazio Arte avrà luogo domenica 10 aprile alle ore 11.30.

L’installazione a cura di Alessandro Mescoli, rimarrà allestita fino al 29 maggio.