Luogo

Gallery Func
Shanghai
Sito web
https://www.galleryfunc.com/

Maggiori informazioni

Link all'evento

Data

Apr 24 2021 - Giu 06 2021
In corso...

Ora

14:00

Etichette

Mostra

GAME OVER. play again?| Giovanni Motta

La Gallery Func di Shanghai presenta GAME OVER play again?, la nuova mostra personale di Giovanni Motta in cui saranno esposti 14 dipinti in acrilico su tela e 2 sculture, una in vetroresina e una in bronzo, della recente produzione dell’artista italiano. 

Appartenendo alla cosiddetta Generazione X ed essendo cresciuto, dunque, negli anni Ottanta, non stupisce che i segni e i codici dell’età evolutiva assumano, per lui, la forma di oggetti riconducibili a quel decennio. I manga e gli anime giapponesi, i cartoni animati americani e i primi videogame, la tecnologia user-friendly delle origini, con quel misto di semplicità e candore, e tutto il catalogo merceologico del consumismo degli Eighties compaiono all’interno dei suoi dipinti come epifenomeni, rivelazioni che corrispondono a stati d’animo perduti tra i meandri della memoria, rimossi dagli strati coscienziali della vita adulta. 

La personificazione del puer aeternus di Giovanni Motta è Jonny, un bambino che sembra uscito dalla matita di un mangaka, la cui morfologia anatomica è quella tipica dell’individuo in crescita, col corpo minuto e la testa ipertrofica. Jonny è la controfigura infantilizzata dell’artista, l’avatar puberale, il fantasma interiore, la conformazione estetica di una proiezione inconscia, ma è anche, per estensione, un segnale, un simbolo che indica un’assenza, che sottolinea il vulnus, la ferita, lo squarcio che dilania l’esistenza dell’uomo adattato e uniformato. 

Motta usa Jonny come monito per sé stesso e per gli altri, ma anche come dimostrazione empirica che la guarigione, quella di tutti, è possibile attraverso la riscoperta e il recupero di questa entità imperitura, che ci libera dal tempo e dalla senescenza.

In GAME OVER play again? l’enthusiasmós è codificato nella forma della metafora videoludica. La condizione del giocatore, estraniato dalla realtà quotidiana, è rappresentata attraverso l’immagine della fluttuazione di Jonny.

Ma per Giovanni Motta il videogame è – come i giocattoli, i cibi e i beni di consumo -, soltanto un simbolo. Quel che conta è lo stato d’animo del giocatore, quella sensazione di “divino invasamento” che accompagna i momenti di euforia e di stupore della fanciullezza, un patrimonio emozionale che sembra destinato a sbiadire nel tempo.


GAME OVER play again? | Giovanni Motta

Mostra personale | 24 aprile – 6 giugno 2021 Gallery Func  No.13, Lane 182 Fumin Road, Jingan District, Shanghai, China 

Opening 18 aprile 2021

Info e contatti info@galleryfunc.com www.galleryfunc.com