Luogo

FourteenArTellaro
Piazza Figoli, 14 Tellaro (SP)

Data

Giu 25 2022 - Lug 15 2022
In corso...

Ora

19:00 - 21:00

Etichette

Mostra

DEBACLE

Al suo settimo anno di attività Fourteen ArTellaro presenta la sua 5^ rassegna espositiva d’arte,
che avrà inizio il 25 giugno 2022 e che si protrarrà per tre anni, dal titolo DEBACLE.
Lo spazio Fourteen è un osservatorio per l’arte contemporanea, senza scopo di lucro, situato del
borgo ligure di Tellaro di Lerici SP, la sua dimensione essenziale, è costituita da una piccola stanza
sul limite della piazza del borgo, dove inizia il carugio che conduce alla marina, una vetrina ne fa
da tramite di continuità e comunicazione, coinvolgendo sia il visitatore distratto che il pubblico di
settore.
Fourteen volge uno sguardo attento alla sperimentazione artistica contemporanea e si propone di
esplorare nell’universo frammentario e a compartimenti più o meno definiti, le diverse realtà che si
muovono nel sistema dell’arte, coinvolgendo artisti al livello nazionale, internazionale e del
territorio.
La nuova rassegna prevede che per tre anni nessun artista esporrà da solo e nel piccolo spazio
espositivo esporrano con cadenza trisettimanale più artisti portando con loro un frammento di
un’attività molto più ampia rendendo il luogo snodo di innumerevoli circostanze. Non ci sono
schemi attuativi nè percorsi stabiliti.

Per la prima data della nuova rassegna triennale di Fourteen espongono gli artisti Francesco
Bruno C. e Alice Schivardi.
La parete di fondo sarà allestita con due opere tra loro indipendenti che esplicano due differenti
modi di confrontarsi sugli aspetti di osservazione e di dissoluzione.
La tela di Francesco Bruno C. dal titolo Perduta mente emula il fermo immagine di uno schermo
dove si concretizza attraverso la modalità della pittura un’ immagine incorporea, che oltre il peso
fisico subisce la perdita di una definizione, come un segnale distorto di frequenza, un fuori sintonia,
uno sfocamento, l’immagine si estingue, nessun segnale.
Nelle Black series Alice Schivardi affronta un discorso di smascheramento trasformando una
serie di “insulti” ricevuti, ponendosi rispetto ad essi in ascolto e comprensione per superare rifiuto
e paura. Affrontando il contatto con la materia oscura, offre un sacrificio necessario per spingere le
parti verso l’osservazione e la dissoluzione di ciò che “nascondiamo costantemente per accettarci
nel precario equilibrio dove abitiamo”.

Francesco Bruno C. | Alice Schivardi
25 giugno / 15 luglio
ore 19.00

DEBACLE
a cura di Gino D’Ugo