Luogo

Parco del Castello
Gemona del Friuli (UD)

Data

Lug 25 2021
Evento passato

Ora

18:45

Etichette

Installazione

CREAttivo 2 | Arte e Impresa FVG nel Parco

Ribadendo l’intento di creare un concreto dialogo esperienziale fra arte e impresa, al fine di promuovere e diffondere il processo di estetizzazione e culturalizzazione della vita quotidiana, il progetto si avvale delle riconfermate collaborazioni di Gervasoni e Very Wood, alle quali si affianca Legnolandia, individuata fra le eccellenze nel settore dell’arredo nel verde.
A collaborare con le tre aziende si riconferma, per la sua unicità ideativa e produttiva, la Scuola Mosaicisti del Friuli, dove dal Concorso “Mosaico&Design” sono stati selezionati i vincitori per gli interventi musivi sui prodotti individuati per la produzione che CREAttivo #2 metterà in scena in due momenti diversi, a sottolineare due differenti modi di puntare attenzioni e sensibilità nei confronti della relazione uomo/ambiente.
Il primo appuntamento, l’EVENTO del 25 luglio a GEMONA, riguarda il dialogo fra arte e design per l’outdoor, quindi è stato calendarizzato d’estate; il secondo, incentrato invece sull’arredo d’interni, catapulta il progetto nella stagione invernale, dal 4 dicembre con la MOSTRA AL CASTELLO DI SPILIMBERGO (PN).

Il work in progress fra i due appuntamenti procederà sul fronte della produzione aziendale per i complementi d’arredo di Gervasoni e Very Wood e relativi interventi musivi. Il tutto ripreso in video e shooting fotografico, successivo montaggio e stampa delle fotografie, che nella mostra spilimberghese, unitamente a una pervasiva installazione ambientale dei prodotti realizzati, restituirà l’intero processo di una concreta messa in scena della vita sociale alimentata da un rigenerante verde respiro. Questo sarà il tema del CONVEGNO IN COLLABORAZIONE CON CONFINDUSTRIA previsto a gennaio 2022 e delle CONFERENZE al Castello di Colloredo di Monte Albano (UD) e in Slovenia alle Obalne Galerije Piran.

Arte, didattica e impresa: per il territorio e lo sconfinamento. Questi sono i termini che nel 2020 hanno generato il progetto CREAttivo all’insegna di una sfida lanciata in squadra. Ideato e diretto da Sabrina Zannier, prodotto dall’Associazione culturale Maravee con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura della Regione, la collaborazione e il partenariato dei Comuni di Gemona, Spilimbergo e Colloredo, Confindustria Udine, CRAF, Comunità Collinare del Friuli e delle slovene Obalne Galerije Piran, CREAttivo #2 ribadisce la necessità di creare un ponte ideativo, pragmatico ed emozionale fra la creatività del patrimonio culturale e i settori del manifatturiero, incentivando l’attivazione di atmosfere creative per lo sviluppo di nuove idee imprenditoriali e artistiche.

Gli obiettivi del progetto, rivolti alla vita quotidiana collettivamente condivisa, quest’anno si rivolgono alla vita all’aria aperta, alla socializzazione nei parchi, promuovendo i valori della sostenibilità ambientale e della relazione sociale.
Riconfermando il format della prima edizione, tali obiettivi si sostanzieranno nella produzione e messa in scena di complementi d’arredo che unitamente si elevano a metafora della progettualità creativa rivolta alla relazione sociale nel verde.

I complementi individuati sono divisi in due gruppi. Il primo votato alla relazione arte/design per l’outdoor, destinato alla permanenza nel Parco del Castello di Gemona del Friuli: il Kit Ambiente composto da tavolo e panche quale luogo del convivio e del dialogo e la Bacheca con vista, a simboleggiare l’osservazione della natura e la raccolta informativa, entrambi prodotti da Legnolandia; l’altro gruppo, votato invece al design d’interni, destinato alla mostra al Castello di Spilimbergo: il divano Isola prodotto da Very Wood e ideato dal designer This Weber, elevato a metafora della riflessione e del dialogo, e gli specchi Sweet 98 di Gervasoni, ideati dalla designer Paola Navone, che riflettono l’immagine dell’osservatore immerso nel verde.


CREAttivo #2
Installazioni e performance | 25 luglio 2021 h. 18,45 – Parco del Castello, Gemona del Friuli (UD)

Tags: