Luogo

Casa Museo Giacomo Balla
Via Oslavia, 39b, Roma

Data

Giu 17 2021 - Nov 21 2021
In corso...

Etichette

Mostra

Casa Balla | Dalla casa all’universo e ritorno

Per la prima volta, la straordinaria casa futurista romana dove visse Giacomo Balla, uno dei massimi esponenti di quel movimento che diventerà famoso in tutto il mondo agli inizi del ‘900, sarà aperta al pubblico. Per circa trent’anni, Giacomo Balla ha trasformato la sua intera casa di famiglia in una vera e propria opera d’arte. L’abitazione è diventata una specie di laboratorio per gli esperimenti dell’artista futurista, composta da pareti dipinte, una miriade di mobili e oggetti vari, arredamento di alto livello, utensili decorati, un gran numero di dipinti e sculture, vestiti disegnati dall’artista stesso e tanti altri oggetti che insieme hanno formato un unico e caleidoscopico progetto a 360 gradi.

Insieme all’apertura al pubblico della casa romana, il progetto include una grande mostra a tema ospitata dal museo MAXXI, presso la spettacolare galleria 5. In esposizione ci saranno nuovi lavori appositamente pensati e realizzati per l’occasione, ispirati proprio da Casa Balla, un vero pezzo d’arte. Le opere porteranno alla luce le numerose sfaccettature del pensiero del maestro futurista, assieme a riflessioni sul contemporaneo. Invitati ad investigare sui temi proposti da Casa Balla, parteciperanno gli artisti e i creativi internazionali Ila Bêka & Louise Lemoine, Carlo Benvenuto, Alex Cecchetti, Emiliano Maggi, Leonardo Sonnoli e Space Popular. Le loro produzioni artistiche incontreranno alcuni importanti prestiti di Casa Balla all’interno dello spazio della galleria.

L’evento è realizzato con la collaborazione della Soprintendenza Speciale di Roma Archeologia Belle Arti e Paesaggio e grazie al supporto della direzione generale per la creatività contemporanea del Ministero dei Beni Culturali. C’è inoltre il contributo della Banca d’Italia. Sarà una grande occasione per il pubblico di scoprire l’abitazione dove sono state concepite e realizzate alcune delle più iconiche opere dell’arte italiana di inizio ‘900, che tanto hanno reso celebre l’arte futurista nel mondo.