Anna Valeria Borsari – April is the cruellest month

Luogo

Università degli Studi di Milano
via Festa del Perdono, 7 - Milano

Data

Apr 04 - 19 2024
Evento passato

Ora

16:00

Etichette

Installazione

Anna Valeria Borsari | April is the cruellest month

April is the cruellest month è l’ultima installazione di Anna Valeria Borsari, artista visiva che da decenni impiega i mezzi espressivi più diversi — dalla pittura, alla fotografia, al testo,  all’installazione ambientale — per elaborare una riflessione centrata sul tempo, sulla memoria, sull’identità dei luoghi e sull’attualità storica. 

L’opera è allestita nella rotonda coperta della ghiacciaia della biblioteca di Filosofia dell’Università degli Studi di Milano. Il titolo rimanda al celebre incipit del poemetto The Waste Land di Thomas Stearns Eliot, riaffiorato alla memoria dell’artista mentre, nelle ultime giornate di aprile dello scorso anno, stava raccogliendo fotografie di paesi in guerra tratte da trasmissioni televisive o pervenute da amici; nell’opera le immagini innescano un dialogo con gli elementi costitutivi dell’installazione  e con lo stesso procedimento poetico di Borsari.

La guerra, che informa integralmente il poemetto eliotiano, è al centro di questo ultimo lavoro di Borsari, attenta osservatrice e interprete degli avvenimenti della contemporaneità. Immagini di città distrutte in Ucraina e in altre parti del mondo non identificate sono accostate a un mazzo di fiori freschi, “monumento” effimero alla precarietà della vita, destinati ad appassire durante la mostra.

Il 4 aprile alle ore 16:
Presentano l’opera Giorgio Zanchetti e Carlotta Cossutta
Introduce e modera il dibattito Giulia Colombo


Anna Valeria Borsari
April is the cruellest month
A cura di Giulia Colombo
Inaugurazione: 4 aprile 2024 ore 16
Dal 4 al 19 aprile 2024
Ghiacciaia della Biblioteca di Filosofia dell’Università degli Studi di Milano | Via Festa del Perdono 7